100 candeline per Giovanna, scandiccese d’adozione

31 Agosto 20201min
giovanna_centenaria

È nata a Montespertoli il 30 agosto 1920, ma ha abitato a Scandicci per circa cinquant’anni da quando, rimasta vedova, vi si trasferì nel 1959 per restarci fino a poco prima di spostarsi nella rsa Chiarugi di Empoli, dove ieri, 30 agosto, come riferisce Valdelsa.net ha spento 100 candeline insieme a tutti gli ospiti della struttura.

Giovanna Giotti (nella foto, al centro, da Valdelsa.net), rimasta orfana di madre a 4 anni, crebbe con la sorella minore e con il padre; si sposò poco dopo la seconda guerra mondiale e iniziò a lavorare come ricamatrice di alta sartoria.

A Scandicci ha vissuto facendo la zia e occupandosi dei nipoti.


Iscriviti alla Newsletter


© Copyright by Stampadaimage 2017. All rights reserved.

Mi piace:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: