596mila euro dal Comune a famiglie con difficoltà nei primi otto mesi dell’anno

15 Settembre 20212min87
Pacchi alimentari Covid

Sono stati presentati i dati dei contributi erogati tramite l’amministrazione comunale di Scandicci dal 1° gennaio al 31 agosto 2021. “Per dare aiuto alle famiglie, nei primi due quadrimestri di quest’anno il Comune ha erogato complessivamente oltre 596mila euro di contributi – ha detto l’assessore alle Politiche sociali Andrea Franceschi – soddisfacendo in tutto 912 domande per il Fondo di solidarietà, per i Pacchi alimentari, per il Bonus idrico integrativo e per famiglie con minori con disabilità”.

Più nel dettaglio, per il Fondo di Solidarietà l’amministrazione comunale ha già dato risposta positiva a 127 famiglie per una somma totale erogata al 31 agosto di 184.797,39 euro (150 mila euro finanziati direttamente dal Comune e 34.797,39 euro con fondi governativi); dei contributi erogati per il Fondo di solidarietà, 120.247,43 euro sono stati destinati ad integrazioni per affitti, 45.864,31 euro per aiuti vari come utenze, spese condominiali o altri debiti, 18.685,65 euro per arretrati per servizi educativi.

Per quanto concerne i Pacchi della spesa (nella foto), con alimenti e generi di prima necessità per la cura della persona e della casa, gli uffici del Comune hanno trattato 615 domande (235 online, 230 tramite parrocchie del territorio, 150 da segnalazioni dei servizi sociali) per un totale di 297.999,37 euro finanziati con fondi governativi. La distribuzione dei Pacchi alimentari è stata curata da Caritas.

Riguardo al Bonus idrico Integrativo 2021 il Comune ha accolto 511 domande per un totale di 116.399,57 euro complessivi di sconto in bolletta Publiacqua, grazie ai fondi messi a disposizione dall’Autorità idrica Toscana.

Gli uffici del settore Sociale del Comune hanno anche accolto 39 domande da parte di famiglie con minori disabili, per un totale di 27.300 euro da fondi della Regione Toscana.


Iscriviti alla Newsletter