Anche Scandicci rimane in zona rossa per un’altra settimana

10 Aprile 20211min185
controlli covid

È arrivata ieri in tarda serata ai vari amministratori locali la comunicazione della Regione Toscana che sancisce la permanenza in zona rossa della provincia di Firenze e con essa di Scandicci.

Se infatti da lunedì prossimo 12 aprile la nostra regione, per atto del ministro della Salute Roberto Speranza, passa in zona arancione, il colore non è uniformemente spalmato su tutta la Toscana. Rimangono in zona rossa, fino alle ore 14 di sabato prossimo 17 aprile, le province di Firenze e Prato, oltre a vari altri comuni.

A ben vedere il comune di Firenze è sotto, seppur di poco, la fatidica soglia limite di 250 casi positivi ogni 100mila abitanti, soglia che “sbatte” automaticamente in rosso, ma il sindaco del capoluogo Dario Nardella, così come altri primi cittadini della Piana, ha detto “no” all’ipotesi di “spezzatino di colori”, preferendo regole omogenee per tutto il territorio della città metropolitana.

E dunque rosso sia anche per la città della fiera, almeno fino a sabato prossimo.

 


Iscriviti alla Newsletter