Iscrizioni 3-36 mesi: ecco dove farle. La Makarenko “cede” il servizio alla Girandola

8 Aprile 20215min159
Asilo tate

È il 6 settembre la data di inizio dell’anno educativo, per il quale le iscrizioni saranno attive dal prossimo maggio. Lo ha stabilito la Giunta comunale.

Per le sezioni di nido della Makarenko sono ammesse iscrizioni dai 24 mesi.

 

Per bambine e bambini tra i 3 e i 36 mesi le strutture disponibili a Scandicci sono sedici: otto a gestione pubblica con 210 posti totali e otto a gestione privata accreditata (nei quali il Comune prevede l’acquisto fino a 30 posti, previo avviso pubblico).

Ecco quali sono i servizi comunali a disposizione: lo Stacciaburatta in via Duprè a Vingone avrà posti per 45 bambini dai 3 ai 36 mesi (12 piccoli, 15 medi, 18 grandi); il Bianconiglio in via Pacini a Casellina 45 bambini dai 3 ai 36 mesi (12 piccoli, 15 medi, 18 grandi); la sezione nido Makarenko, 15 bambini grandi in età 24-36 mesi; la sezione nido Turri con 24 bambini medi e grandi in età 12-36 mesi; la sezione di nido Ciari a Vingone, con 30 bambini in età 12-36 mesi, 15 medi e 15 grandi; il nido d’infanzia a tempo lungo Nuova Girandola (trasferito temporaneamente presso la Makarenko per consentire i lavori di riqualificazione della nuova sede presso l’attuale scuole d’infanzia Ilaria Alpi a San Giusto) 15 bambini in età 12-36 anni (medi e grandi); lo spazio gioco Pane e Cioccolata in via Pacinotti presso il plesso Gabbrielli, 18 bambini tra i 18 e i 36 mesi, 8 medi e 10 grandi; lo spazio gioco Coccole e Giochi in via Allende presso il plesso della Dino Campana, 18 bambini tra i 18 e i 36 mesi, 8 medi e 10 grandi; degli otto servizi comunali, cinque sono a gestione diretta, mentre Nuova Girandola, Pane e Cioccolata e Coccole e Giochi sono gestiti con appalto.

Gli otto nidi d’infanzia privati accreditati sono invece La Pinetina (3-36 mesi), Dolce nido (12-36), Oasi (12-36), Albero Mago (3-36), Lago Drago (12-36), Hakuna Matata (12-36), Tre piccoli gufi (3-36), Il Giardino delle tate (12-36).

Come ormai tutti sanno, il nuovo piano educativo comunale prevede la sospensione delle iscrizioni per la fascia d’età 12-24 mesi presso il servizio integrato Makarenko in virtù del calo delle nascite; il servizio, ha confermato il Comune, sarà recuperato presso la Nuova Girandola di San Giusto, che sarà ampliata grazie allo scambio di sede con l’attigua scuola d’Infanzia Ilaria Alpi, il cui edificio sarà riqualificato.

Il nuovo piano educativo comunale contempla anche lo sviluppo del Progetto di continuità 1-6 anni, che è iniziato diversi anni fa con l’istituzione di tre centri educativi integrati per sperimentare modalità organizzative e specifici percorsi pedagogici: da settembre l’Amministrazione intende promuovere l’estensione dell’esperienza di continuità verticale all’intero territorio comunale con il coinvolgimento degli Istituti Comprensivi Statali e dei nidi privati. 


Iscriviti alla Newsletter