Aveva precedenti, il molestatore di via Pascoli

14 Dicembre 20201min194
CARABINIERICGE FOTOGIORNALISMO

È stato ormai appurato che non si è trattato di un episodio isolato – dovuto magari alle conseguenze psicologiche di questo strano periodo di pandemia e dei relativi provvedimenti restrittivi – quello che, ricordiamolo, ha visto protagonista sabato sera il 37enne scandiccese arrestato perché, ubriaco, aveva aggredito e minacciato i carabinieri – uno ha riportato lesioni lievi – intervenuti in una paninoteca di via Pascoli verso le 20.30.

I militari erano stati chiamati perché l’uomo molestava, anche pesantemente, alcuni clienti del locale e dicevamo, appunto, che il responsabile non è risultato nuovo alle forze dell’ordine, che lo hanno arrestato e portato in camera di sicurezza in via Vivaldi.

Si tratta dunque di un caso “cronico” di disagio, oltretutto in età tutto sommato giovanile, che interessa un cittadino di Scandicci e che non deve essere sottovalutato, perché, comunque la si voglia vedere, la modifica alle nostre abitudini quotidiane dovute al Covid ha gioco facile nell’influenzare ancor più soggetti già predisposti.


Iscriviti alla Newsletter