Aveva rubato attrezzi da un’azienda edile di Scandicci: arrestato ad Arezzo

28 Maggio 20201min467
Polizia

Merce rubata per un valore complessivo di circa 2mila euro: per la precisione, si tratta di un martello pneumatico e di una motosega nuovi, sottratti ad un’impresa edile di Scandicci lo scorso 18 maggio.

Gli attrezzi sono stati rinvenuti dalla squadra mobile della questura di Arezzo in una vettura Panda – intestata ad un prestanome pregiudicato – nella disponibilità di un cittadino albanese, che è stato trovato, insieme ad altri connazionali anch’essi pregiudicati, in una struttura ricettiva aretina. Lo riferisce Il Corriere di Arezzo.  L’uomo, 37enne, risultava provenire da Verona ed era già gravato dalla misura cautelare dell’obbligo di dimora in quel Comune per furto aggravato.

Gli agenti della Mobile hanno verificato gli ultimi furti di attrezzatura edile e hanno ipotizzato che potesse trattarsi del reato avvenuto a Scandicci: una volta contattato, il titolare dell’azienda ha riconosciuto la refurtiva, dopodiché l’albanese è stato arrestato.


Iscriviti alla Newsletter