Calcio, goleada dello Scandicci, quasi matematicamente salvo

10 Giugno 20212min63
Scandicci calcio 10.6.21

A due giornate dalla fine del campionato la squadra di Davitti mantiene la terzultima posizione e ad oggi sarebbe salva. Questa la situazione dopo la prestazione maiuscola di ieri, che ha visto i blues sconfiggere per 5-3 gli ospiti del Montespaccato Savoia.

Ma lo Scandicci deve mantenere altissima la concentrazione, poiché è ancora aperto il duello a distanza con il Grassina – sotto di soli due punti – e quindi la “pratica salvezza” non può ancora considerarsi archiviata. Insomma, sarà un finale di campionato ad altissima tensione.

La cronaca di ieri, intanto, racconta che i padroni di casa, davanti a circa 250 sostenitori sugli spalti del Turri, si sono portati in vantaggio subito al 5′ minuto con un colpo di testa di Ferretti su cross di Marini, ma il Monte ha pareggiato al 13′ su rigore di Gambale. Passano 7 minuti e sempre Gambale porta in vantaggio la compagine azzurra.

Lo Scandicci accusa il colpo e pare che le cose debbano mettersi malissimo, in quanto poco dopo subisce un altro gol, questa volta ad opera di Calì. Gara quindi apertissima, perché prima dell’intervallo i blues accorciano le distanze con Diana, che batte Langellotti sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina.

Secondo tempo in cui i ragazzi di Davitti si giocano il tutto per tutto e ingranano una marcia vincente: all’8′ Ferretti pareggia le sorti del match, ridando linfa al morale dei suoi. Al 15′ i padroni di casa si portano in vantaggio con Francalanci sugli sviluppi di una punizione e al 31′ gli scandiccesi firmano il punteggio pieno col gol di Borgarello su assist di Marini, quest’ultimo davvero prezioso nell’economia del match. Ultimo sussulto per i blues con la traversa di Imbrenda.

 


Iscriviti alla Newsletter