Categoria: Cronaca

17 Maggio 2019
Parcheggio-scambiatore-Villa-Costanza.jpg?fit=1200%2C675&ssl=1

Si intensifica la frequenza di episodi di piccola criminalità che si consumano nell’ormai apprezzato parcheggio scambiatore alle porte di Scandicci.

Ieri sera, giovedì 16 maggio, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di via Vivaldi hanno arrestato un cittadino tunisino del 1963, senza fissa dimora, che dopo aver forzato la portiera di un’autovettura aveva rubato alcuni utensili da lavoro.

L’uomo è stato bloccato dopo un inseguimento a piedi che si è esteso fino al centro cittadino: dichiarato in stato di arresto per furto aggravato, è stato successivamente portato in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo previsto per oggi.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario.

16 Maggio 2019
Carabinieri-2.jpg?fit=1200%2C1069&ssl=1

Ancora il parcheggio scambiatore di “Villa Costanza” al centro dell’attenzione per un fatto di cronaca, dopo l’arresto, pochi giorni fa, di un viaggiatore con 5 kg di hashish nello zaino.

Alle 10.00 di stamani, giovedì 16 maggio, i carabinieri di Scandicci durante un servizio di controllo del territorio hanno arrestato un cittadino tunisino, classe 1990, senza fissa dimora: durante le fasi di identificazione l’uomo non aveva trovato niente di meglio da fare se non aggredire i militari operanti, provocando ad uno di loro lievi lesioni.

Immediato l’arresto, dopodiché lo straniero è stato portato presso la camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo che si svolgerà domani.

12 Maggio 2019
Parcheggio-scambiatore-Villa-Costanza.jpg?fit=1200%2C675&ssl=1

Un uomo di origine albanese è stato arrestato dalla guardia di finanza oggi, domenica 12 maggio, nel corso di un controllo nel parcheggio scambiatore di Villa Costanza.

Il reato è presto detto: detenzione di ben 5 kg di hashish, occultati in uno zainetto.

Il malvivente in un primo tempo aveva negato che lo zaino fosse suo, ma è stato incastrato da alcune fotografie presenti nella memoria del suo smartphone, che evidenziavano come l’uomo avesse indossato precedentemente una felpa identica a quella ritrovata nello zaino.

La sostanza, come riporta Gonews, è stata individuata grazie all’unità cinofila delle Fiamme gialle, i cui cani mostravano un sicuro interesse per quello zaino; ma anche due testimoni che viaggiavano a bordo del pullman su cui era lo straniero, hanno confermato il sospetto.

 

9 Maggio 2019
Carabinieri-1.jpg?fit=1200%2C593&ssl=1

È un 45enne italiano l’uomo che ieri pomeriggio, 8 maggio, è stato arrestato dai carabinieri di Scandicci perché si era barricato in casa rifiutandosi di consegnare la figlia minore all’ex moglie.

Solo dopo alcune ore, l’attività di negoziazione portata avanti dai militari ha consentito di convincere il soggetto a rilasciare la figlia minore.

Ma a quel punto l’uomo ha continuato a rifiutarsi di consegnarsi alle forze dell’ordine, rimanendo chiuso nel suo appartamento con la madre anziana, quantunque la negoziazione fosse stata condotta anche con supporto di personale specificamente specializzato.

Poi un intervento risolutivo, a notte inoltrata, mediante la rimozione di ostacoli fissi condotta con l’ausilio del personale dei Vigili del fuoco ha consentito di accedere nell’abitazione, dove il soggetto – senza opporre alcuna resistenza – è stato prelevato e portato a Sollicciano.

5 Maggio 2019
carabinieri_10777_374.jpg?fit=1000%2C563&ssl=1

Ieri sera, sabato 4 maggio, i carabinieri hanno arrestato per spaccio (e detenzione ai fini di spaccio) di hashish un 30enne del Gambia, pregiudicato, ospite di un centro di accoglienza per richiedenti asilo di Scandicci.

L’extracomunitario è stato sorpreso a cedere due dosi di hashish ad un ragazzo italiano di 23 anni, in cambio di 10 €.
Il reato è stato commesso in prossimità della fermata della tramvia di piazza Paolo Uccello a Firenze, dove intorno all’ora di cena spacciatore e acquirente avevano concordato di incontrarsi.

Non appena avvenuta la cessione di droga, i militari hanno fermato l’acquirente, mentre il gambiano, riuscito a salire sul tram, si è allontanato in direzione Scandicci: i carabinieri lo hanno allora inseguito con l’auto e raggiunto all’altezza della fermata della Coop di Ponte a Greve.

Qui, appena intercettato e nonostante un accenno di reazione fisica, il malfattore è stato bloccato e perquisito. Addosso gli sono state trovate altre confezioni di hashish pronte per essere spacciate, oltre a 3.000 € in banconote di piccolo taglio. Droga e soldi, ritenuti probabile provento dello spaccio, sono stati sequestrati.
Scattate le manette per detenzione e spaccio di hashish, l’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del giudizio con rito direttissimo, che sarà eseguito domattina.
L’acquirente invece, come sempre in questi casi, è stato segnalato alla prefettura.

2 Maggio 2019
Carabinieri-2.jpg?fit=1200%2C1069&ssl=1

Nei giorni del ponte del 1° maggio i carabinieri della compagnia di Scandicci hanno denunciato in stato di libertà tre persone e segnalato tre giovani alla prefettura di Firenze.

Si tratta di un cittadino italiano, classe 1974, trovato in possesso di grammi 7,40 di hashish e di due minori italiani, classe 2003 e 2001, che avevano asportato nel comune di Lastra a Signa una bicicletta.

I soggetti segnalati alla prefettura sono invece due italiani, classe 1998 e 1997, e un cittadino marocchino del 1997, perché detenevano complessivamente, per uso personale, grammi 2,50 di “hashish” e grammi 1,00 di “marijuana”.

30 Aprile 2019
Carabinieri.png?fit=905%2C553&ssl=1

Durante la scorsa notte, verso le 02:00, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Scandicci hanno arrestato un cittadino italiano, A.S. classe 1978, domiciliato a Scandicci, poiché quattro ore prima, alle 22:00 circa, al culmine dell’ennesima lite avvenuta in strada in via Monti, ha aggredito con alcuni pugni alla schiena la propria fidanzata convivente.

L’uomo ha poi colpito al volto con una testata un sovrintendente della Polizia di stato, che transitava da quelle parti fuori servizio e che è intervenuto per difendere la donna.

Al funzionario, trasportato presso il pronto soccorso di San Giovanni di Dio, sono state riscontrate lesioni giudicate guaribili in un mese.

La donna ha invece riportato, per fortuna, solo lievi lesioni alla schiena.

L’arrestato, come se non bastasse, aveva 8 grammi di hashish; esperite le formalità di rito, è stato portato al carcere di Sollicciano.

24 Aprile 2019
Carabinieri-1.jpg?fit=1200%2C593&ssl=1

Ennesimo arresto a Scandicci per spaccio di sostanze stupefacenti.

È successo stamani, mercoledì 24 aprile, quando i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato un 37enne di nazionalità nigeriana.

L’uomo è stato bloccato proprio mentre stava cedendo una dose di eroina a un tossicodipendente italiano residente a Firenze; la successiva perquisizione eseguita sull’extracomunitario ha consentito di rinvenire cinque grammi di eroina già suddivisa in dosi oltre a 355 euro, probabile frutto dell’attività illecita.

Dichiarato in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti per fini di spaccio, al momento il criminale si trova in camera di sicurezza, in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo previsto domani mattina.

23 Aprile 2019
Revet.jpg?fit=512%2C380&ssl=1

Dalle 15 circa di oggi, martedì 23 aprile, in seguito a una perdita di olio motore da un camion di Revet (azienda adibita a raccogliere vetro e materiale riciclabile) via Pisana è chiusa nel tratto compreso tra gli incroci con viuzzo del Piscetto e via dei Cadolingi. Gli addetti di Revet stanno pulendo e bonificando la carreggiata, per consentire la riapertura della strada nel minor tempo possibile.

Il traffico è stato deviato verso il percorso alternativo, ovvero lungo le vie Codignola, Piscetto e Charta 77.

17 Aprile 2019
Carabinieri.jpg?fit=945%2C1417&ssl=1

Intorno alle 15 di ieri, martedì 16 aprile, in via Vivaldi a Scandicci un 55enne (L.D., di Arezzo) è stato fermato a bordo del proprio motociclo dai carabinieri di Scarperia, che gli hanno trovato un involucro contenente circa 18 grammi di cocaina occultato sotto la sella del mezzo.

Successivi accertamenti hanno consentito il rinvenimento di circa 70 grammi di hashish e due bilancini di precisione.

L’uomo, proprio in queste ore, è sottoposto a giudizio con il rito direttissimo.

 

 


Chi siamo

Lo Studio Grafico Image dopo aver acquisito “IN SCANDICCI”, ha voluto dare la sua impronta rivoluzionando il giornale che si presenterà con una veste grafica completamente rivisitata, oltre a voler rinfrescare l’immagine e inserire maggiori contenuti all’interno del sito web coordinato. Inoltre sarà sviluppato su 16 pagine sempre in formato tabloid e suddiviso in categorie d’interesse riconoscibili dal colore che si abbinerà all’argomento trattato. I temi saranno numerosi e vari, chiaramente incentrati per la maggior parte sul territorio di Scandicci e dintorni.


CONTATTACI



Iscriviti alla Newsletter


© Copyright by Stampadaimage 2017. All rights reserved.