Categoria: Politica

14 Gennaio 2020
Scuola-Pertini.jpg?fit=1200%2C900&ssl=1

Adottato dalla giunta comunale di Scandicci il piano degli interventi per il 2020, che ammonta a più di 10 milioni di euro e che è compreso nel programma triennale delle opere pubbliche.

Sono previsti investimenti per 4,8 milioni di euro in edilizia scolastica, mentre la parte restante riguarderà la riqualificazione di impianti sportivi (2,6 milioni di euro), di spazi pubblici cittadini (quasi due milioni di euro) e il rifacimento di strade (oltre 800mila euro).

Il programma triennale andrà al voto del consiglio comunale nella prima metà di febbraio.

“La priorità assoluta dei nostri investimenti va alle scuole – dice l’assessore alle Opere pubbliche e vicesindaco Andrea Giorgi –; al tempo stesso poniamo massima attenzione alla qualità della vita in città, con la cura e la riqualificazione degli impianti sportivi e dei luoghi pubblici. Complessivamente il programma triennale delle opere fissa 18,646 milioni di investimenti in città tra il 2020 e il 2022”.

Per quanto riguarda l’edilizia scolastica l’Amministrazione investirà tre milioni complessivi per la riqualificazione dei plessi della scuola secondaria di primo grado Altiero Spinelli e per le primarie Sandro Pertini e XXV Aprile; un altro intervento per 1,8 milioni di euro riguarderà opere per la riqualificazione della scuola per l’infanzia Ilaria Alpi, nell’ambito di un piano di riorganizzazione migliorativa dei servizi all’infanzia a San Giusto (per finanziare quest’opera il Comune ha partecipato ad un bando della Regione Toscana per l’edilizia scolastica).
Sempre per quanto riguarda l’edilizia scolastica, per il 2021 il programma triennale fissa 1,7 milioni di euro per il secondo lotto di interventi per la scuola primaria Dino Campana e 1,4 milioni di euro per la riqualificazione della scuola media Gianni Rodari.

In tema di impianti sportivi, nel 2020 l’Amministrazione investirà 1,6 milioni di euro per il campo di calcio del Bartolozzi, 800mila euro per gli impianti sportivi dello Sporting Arno e 200mila euro per il bocciodromo Tamiro Martelli.

Riguardo agli spazi pubblici cittadini, un milione di euro è l’investimento fissato per largo San Zanobi a Vingone, 320mila euro sono stati stanziati per il secondo lotto di piazza Vittorio Veneto – con la realizzazione del parcheggio – mentre 300mila euro per la riqualificazione esterna alla scuola Gabbrielli.

2 Gennaio 2020
Sala-Barbieri.png?fit=210%2C244&ssl=1

Trasparenza significa anche questo.

Le sedute del consiglio comunale di Scandicci si sono dotate del nuovo sistema multimediale tramite cui quanto avviene durante le assise in sala Barbieri viene trasmesso in diretta.

Non solo Consigli, in verità, ma anche – sempre sul canale YouTube del comune di Scandicci – gli eventi organizzati nella medesima sala all’interno del municipio.

Le dirette streaming sono visibili all’indirizzo https://is.gd/zgK6DN, dove restano archiviate anche per consultazioni successive.

19 Dicembre 2019
Sala-Barbieri.png?fit=210%2C244&ssl=1

Torna oggi, giovedì 19 dicembre, il Consiglio comunale, convocato alle 16,30 nella sala consiliare Orazio Barbieri.

Ecco alcuni dei temi all’ordine del giorno:

“taglio erbe infestanti/manto stradale via Duprè – via Caboto”;

“ripulitura/ristagno acque/ eventuale allaccio Fosso Rigone”;

“fornitura corrente elettrica ambulanti mercato Piazza Togliatti”;

“situazione Scuola XXV Aprile”;

“parchimetri territorio di Scandicci”;

“installazione tornelli e/o bigliettaio sui bus urbani”;

“dotazione del taser alla Polizia Municipale”.

 

27 Novembre 2019
Sala-Barbieri.png?fit=210%2C244&ssl=1

Torna domani, giovedì 28 novembre, il Consiglio comunale, convocato alle 16:30.

In sala Orazio Barbieri sarà discusso il seguente ordine del giorno.

Come sempre, la cittadinanza è invitata ad assistere, per poter essere maggiormente consapevole delle decisioni che interesseranno la vita di ognuno.

Fra gli argomenti da dibattere:
Parco via Masaccio – Aree verdi attrezzate;
Solidarietà alla senatrice a vita Liliana Segre;
Stop Tampon Tax, il ciclo non è un lusso;
Taglio erbe infestanti/manto stradale via Duprè – via Caboto;
Fornitura corrente elettrica ambulanti mercato piazza Togliatti;
Situazione scuola XXV Aprile;
Smaltimento bioplastica da parte di ALIA.
23 Novembre 2019
Piscina-Sandro-Fallani-1.jpg?fit=1200%2C900&ssl=1

I militanti di Casapound Scandicci hanno lanciato ieri, venerdì 22 novembre, una singolare provocazione che ha per oggetto il parcheggio della scuola Pettini. Un’area, come da settimane genitori e opposizioni fanno notare, che tende ad allagarsi quando piove abbondantemente.

Il movimento di estrema destra ha buttato materassino e ciambelle gonfiabili nella zona allagata e ha affisso un cartello con scritto ” Piscina Sandro Fallani”.

“La protesta – dicono i responsabili della particolare iniziativa” – nasce a causa del parcheggio della scuola allagato da oltre una settimana, che costringe i genitori a lasciare le macchine nei vari divieti di sosta circostanti, camminando in mezzo alla strada senza alcuna sicurezza per sé e per i bambini. Peraltro la scuola presenta problemi simili nel giardino interno, appena rifatto, dove avrebbe già dovuto essere collocato un manto di erba sintetica. (…) È inammissibile che una scuola pubblica primaria versi in queste condizioni e che l’amministrazione comunale chiuda gli occhi davanti a situazioni del genere. Ci auguriamo che la nostra azione, quanto meno, richiami l’intera Giunta ai propri doveri e ad una maggiore efficienza”.

4 Novembre 2019
Comune-Scandicci-esterno.jpg?fit=1200%2C900&ssl=1

La coalizione di maggioranza nel Consiglio comunale di Scandicci da qualche giorno ha subito una modifica di un certo rilievo, poiché i consiglieri Ilaria Capano, Claudia Morandi e Stefano Pacinotti sono usciti dal gruppo del Pd per andare a formare il Gruppo Misto.

Qualcosa era nell’aria da un po’ di tempo, ma l’atto ufficiale è avvenuto nel corso della seduta del Consiglio comunale di giovedì scorso 31 ottobre.

Vedremo, nel corso dei prossimi anni di attività del Consiglio, se il Gruppo Misto sarà, in determinate occasioni, non perfettamente in linea con l’azione di governo della maggioranza Pd-Sandro Fallani sindaco-Scandicci a sinistra.

31 Ottobre 2019
Sala-Barbieri.png?fit=210%2C244&ssl=1

Torna oggi, giovedì 31 ottobre, il Consiglio comunale, convocato alle 16,30 nella sala consiliare Orazio Barbieri.

Ecco alcuni dei temi all’ordine del giorno:

Prosecuzione convenzione gestione impianto sportivo Palazzetto dello Sport a
Polisportiva Robur 1908 ASD fino al 11/12/2022.

Interpellanza del Gruppo centro destra per Scandicci, Forza Italia-UDC su “Fornitura corrente elettrica ambulanti mercato Piazza Togliatti”.

Interrogazione del Gruppo Consiliare Lega Salvini Premier su “Borracce
della campagna Plastic Free nelle scuole”.

Mozione del Gruppo Centro Destra per Scandicci, Forza Italia-UDC su “Intestazione via o piazza a Bettino Craxi”.

Mozione del Gruppo Scandicci a Sinistra su “Adesione manifesto marcia mondiale pace e non violenza”.

Interpellanza del Gruppo centro destra per Scandicci, Forza Italia-UDC su “ripulitura/ristagno acque/ eventuale allaccio Fosso Rigone”.

24 Ottobre 2019
Sala-Barbieri.png?fit=210%2C244&ssl=1

Torna oggi, giovedì 24 ottobre, il Consiglio comunale, convocato alle 15,30 nella sala consiliare Orazio Barbieri.

Ecco alcuni dei temi all’ordine del giorno:

mozione del Gruppo Lega Salvini Premier su “segnaletica stradale indicante le fermate della tramvia”.

Mozione del Gruppo Partito Democratico su “realizzazione del nuovo ingresso autostradale A1 – Scandicci e realizzazione dei lavori di completamento della
Galleria Autostradale di Casellina”.

Mozione del Gruppo Partito Democratico a sostegno dell’iniziativa ministeriale “Asili
nido gratuiti”.

Interrogazione del Gruppo Lega Salvini Premier su “Fontanelli pubblici”.

Interpellanza del Gruppo centro destra per Scandicci, Forza Italia-UDC su “Fornitura corrente elettrica ambulanti mercato Piazza Togliatti”.

Interrogazione del Gruppo Consiliare Lega Salvini Premier su “Situazione odierna sul
progetto modifica viabilità le Bagnese”.

19 Ottobre 2019
Leopolda.jpg?fit=998%2C585&ssl=1

Si è aperta ieri sera, venerdì 18 ottobre, la decima edizione della Leopolda, la manifestazione creata da Matteo Renzi – attualmente senatore anche di Scandicci -, che quest’anno ha un sapore particolare, stante la recente fuoriuscita del politico di Rignano sull’Arno dal PD per creare Italia Viva.

Un’affluenza di persone e di iscrizioni superiore a quella di tutte le precedenti edizioni, segno di un interesse considerevole creatosi fra gli elettori e i simpatizzanti di “sinistra” per questa recente novità nel panorama politico italiano.

Ai nostri microfoni il presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Eugenio Giani

5 Settembre 2019
Comune-Scandicci-esterno.jpg?fit=320%2C320&ssl=1

Stamani, giovedì 5 settembre, il governo Conte bis targato M5s-Pd ha giurato e la politica nazionale  – si spera – si appresta a innestare una marcia alta per il bene del paese.

A Scandicci il M5s tiene invece a rimarcare le distanze dall’alleanza giallorossa ed esprime le proprie critiche.

“Noi restiamo dove siamo da sempre, all’opposizione dell’amministrazione PD scandiccese – dicono i pentastellati – e quel che accade a livello nazionale non incide in alcun modo sulla nostra politica”.

Dopodiché il movimento – rappresentato in consiglio comunale da Tallarico e Bencini – riepiloga i vari punti dell’azione di governo a Scandicci che lo vede nettamente contrario: la cementificazione del suolo, compreso il piano urbanistico che prevede, afferma, “una edificazione selvaggia ed inutile nell’area ex CNR”; la questione del piano PEEP di Badia a Settimo, “nel quale le cooperative costruttrici non rispettando il prezzo di convenzione hanno incassato dalle tasche dei cittadini circa 25 milioni di euro in più del dovuto, senza nessun intervento preventivo da parte dell’amministrazione comunale, se non la tardiva applicazione delle sanzioni a cose già fatte”; e sull’acqua pubblica di qualità, “lotteremo per averla direttamente dalla rete, in modo da rendere inutili i costosi fontanelli”.
Infine una stoccata al delicato tema dei rifiuti: “Ribadiremo la necessità di attivare un ciclo dei rifiuti virtuoso, che preveda la chiusura degli inceneritori e non smetteremo di evidenziare le carenze di ALIA nella raccolta e nel trattamento dei rifiuti”.


Chi siamo

Lo Studio Grafico Image dopo aver acquisito “IN SCANDICCI”, ha voluto dare la sua impronta rivoluzionando il giornale che si presenterà con una veste grafica completamente rivisitata, oltre a voler rinfrescare l’immagine e inserire maggiori contenuti all’interno del sito web coordinato. Inoltre sarà sviluppato su 16 pagine sempre in formato tabloid e suddiviso in categorie d’interesse riconoscibili dal colore che si abbinerà all’argomento trattato. I temi saranno numerosi e vari, chiaramente incentrati per la maggior parte sul territorio di Scandicci e dintorni.


CONTATTACI



Iscriviti alla Newsletter


© Copyright by Stampadaimage 2017. All rights reserved.