Categoria: Sociale

21 Ottobre 2019
locandinakaoural.jpg?fit=1200%2C792&ssl=1

Il messaggio di sviluppo, cooperazione e solidarietà arriva in Senegal da Scandicci.

Una delegazione del Comune, composta dal sindaco Sandro Fallani e dall’assessora alla cooperazione internazionale Diye Ndiaye, in collaborazione con Water Right Foundation e Its Mita sta facendo visita alle autorità locali di Dakar e dei due villaggi della regione Matam nel nord del Senegal, Walel e Sinthiou Walel, dove è in corso il progetto di cooperazione decentrata Kaoural – I semi del futuro.

Gli obiettivi del progetto sono assicurare la gestione dell’acqua per le strutture socio-sanitarie e le attività agricole di orticoltura, assicurare l’approvvigionamento dell’energia elettrica, sviluppare le colture ad alto valore economico per migliorare il reddito delle popolazioni, migliorare le condizioni sociosanitarie dei villaggi, in particolare di giovani e donne, migliorare e alleggerire il lavoro delle donne, sviluppare l’imprenditoria rurale attraverso le attività generatrici di reddito e formare le donne dei due villaggi alle nuove tecniche agricole.

Il progetto viene attuato con la perimetrazione di un terreno agricolo di cinque ettari, la costruzione di quattro pozzi, la dotazione dell’attrezzatura per lavorare il terreno, la messa a disposizioni di un mulino per il miglio, la costruzione di un ambulatorio, la diffusione dell’uso dei pannelli solari, la sensibilizzazione e la formazione sulle buone pratiche per l’utilizzo dell’acqua, sul miglioramento delle tecniche agricole e sulla promozione dei prodotti locali ad alto valore nutritivo.

I partner nazionali del progetto Kaoural sono Anci, Eaup, Ospedale Careggi, Croce Rossa sezione di Scandicci, Misericordia di Lastra a Signa Sezione Scandicci, Pubblica Assistenza Humanitas, Cooperativa Legnaia, Legnaia Vivai, Associazione Senegalesi di Firenze. Il progetto è stato concepito per le donne ed i giovani dei villaggi, che si sono raggruppati in due Gie che rappresentano i due quartieri di Ouro Mango e Sintiane, divisi tra loro da un fiume.

 

18 Ottobre 2019
Lions_in_piazza.jpg?fit=826%2C1169&ssl=1

Attività gratuite di screening e di informazione sanitaria a favore dei cittadini di Scandicci: questo è “Lions in piazza”, l’iniziativa organizzata dal Lions Club Firenze Scandicci in collaborazione con la Croce Rossa Italiana Comitato di Scandicci, Lilium, e con il patrocinio del Comune di Scandicci, in programma domenica prossima 20 ottobre dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 18 in piazza Resistenza.

Nell’occasione medici, specialisti e volontari effettueranno i seguenti esami (le visite più delicate saranno effettuate in struttura privata): controllo udito, ecografia collo e tiroide, prevenzione ictus, ecografia addome con screening nefrologico, senologia, controlli ginecologici e pap-test, glaucoma, melanoma, bioterapia nutrizionale, diabete, misurazione della pressione arteriosa, esame del cavo orale, check up dei piedi e screening reumatologico.

Alle 15 si terrà la conferenza “Sicurezza delle cure: rischi ed opportunità”, con Federico Gelli (relatore della legge 24/2017), Vincenzo Lucchetti (Presidente Fondazione Caritas di Firenze) e Chiara Azzari (Università di Firenze e Ospedale Meyer).

4 Ottobre 2019
Libera-universita-1.png?fit=225%2C222&ssl=1

Da oggi, venerdì 4 ottobre, si aprono le iscrizioni ai corsi della Libera Università di Scandicci, che giunge questo anno alla sua XII edizione.

La presentazione dei corsi del primo semestre dell’Anno Accademico 2019/20, a cura dei singoli docenti, è fissata invece per mercoledì 9 ottobre alle 17 presso la Sala consiliare Orazio Barbieri del Palazzo Comunale (piazza Resistenza, fermata tramvia Resistenza).

Le proposte formative, di cultura generale, sono ogni volta diverse, “ma hanno il comune obiettivo di suscitare la passione per l’apprendimento senza vincoli di età (basta essere maggiorenni) e uno stile di vita attivo – come spiegano i promotori – anche in questa edizione è stato dato ampio spazio ai laboratori (dalla scrittura creativa al teatro, dalla cucina vegana all’informatica, al disegno e al taccuino di viaggio), dagli incontri di scienza e di archeologia, alle conversazioni di geopolitica con un focus sulle migrazioni.

Si registra inoltre un rinnovato interesse anche verso la botanica, le buone pratiche di economia circolare, le visite guidate e le passeggiate fiorentine con un nuovo ciclo alla scoperta dei Medici, in occasione dell’anniversario dei 500 anni dalla nascita di Caterina e Cosimo I.

Il programma è il frutto di una coprogettazione sul territorio che si realizza grazie a un protocollo d’intesa con il Cpia (Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti) l’istituto superiore Russell Newton, l’istituto superiore Sassetti Peruzzi e le associazioni Arco e Auser Volontariato Scandicci.

Per iscriversi ai corsi autunnali c’è tempo fino a mercoledì 30 ottobre; le iscrizioni riaprono a gennaio 2020 per le proposte di primavera.

Info: Auser Scandicci 055.755188 – via IV novembre, 13 (accesso da piazza Piave accanto al Cinema Cabiria), lunedì, mercoledì e venerdì in orario 9-11 (mercoledì anche di pomeriggio dalle 16 alle 19).

4 Ottobre 2019
goccedisperanza-logo-h.png?fit=801%2C207&ssl=1

Voa Voa Onlus Amici di Sofia è presente alla Fiera di Scandicci con la campagna Gocce di speranza, la raccolta fondi per finanziare, al Laboratorio di diagnostica precoce dell’Ospedale Pediatrico Meyer, il Primo Progetto Pilota al mondo per lo screening neonatale della Leucodistrofia Metacromatica, la patologia neuro degenerativa che ha ucciso la piccola Sofia De Barros il 30 dicembre 2017. “Saremo presenti per tutta la durata della fiera con uno stand informativo e di raccolta fondi posizionato lungo via Pascoli – spiega Guido De Barros, Presidente di Voa Voa – ci teniamo particolarmente ad essere presenti ad un evento di grande importanza a livello regionale, perché il progetto Gocce di speranza – tiene a sottolineare De Barros – non è rivolto soltanto ai neonati di Firenze, ma di tutta la Toscana, poiché al laboratorio di diagnostica precoce del Meyer afferiscono i test di screening di tutta la regione”.

La presenza in Fiera di Voa Voa Onlus segue l’iniziativa di sensibilizzazione “Un muro per Sofia” dello scorso marzo, organizzata dall’associazione e patrocinata dal Comune di Scandicci, che ha portato alla realizzazione di un murale sul Palazzetto dello Sport di via Rialdoli conclusasi proprio all’inizio di ottobre.

“Questi i numeri della campagna Gocce di speranza – dicono i promotori – 450 mila euro per offrire un test di diagnosi precoce ai circa 75.000 nuovi nati della Toscana, per tre anni di progetto pilota (ogni test costa 6 euro, la frequenza della patologia sulla popolazione neonatale della Toscana è di 1:40.000). Il 17 dicembre 2018 Voa Voa Onlus Amici di Sofia ha avviato la campagna di crowdfunding chiamata Gocce di Speranza, in collaborazione con la Fondazione Meyer, per il finanziamento del primo progetto pilota di screening neonatale della Leucodistrofia Metacromatica. Ad occuparsi dello screening sarà il Laboratorio di Screening neonatale dell’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze, cui nel 2015 Voa Voa Onlus Amici di Sofia ha già finanziato la ricerca dei markers per la messa a punto del test”.

25 Settembre 2019
Case-via-della-Pieve.jpg?fit=1200%2C675&ssl=1

Taglio del nastro alla presenza, fra gli altri, del sindaco Fallani venerdì prossimo 27 settembre alle 16, per i quaranta appartamenti del complesso ‘La Pieve degli Orti’, in via della Pieve a Scandicci.

È la conclusione di un percorso iniziato ormai un po’ di tempo fa che destina gli alloggi, assegnati dal Comune, in prevalenza a giovani famiglie: ventidue appartamenti con affitto agevolato e diciotto con patto di futura vendita.

L’80% delle nuove abitazioni è riservato a persone sotto i 40 anni di età, per favorire la loro autonomia familiare.

Gli appartamenti sono stati realizzati dal Fondo Housing Toscano secondo i principi dell’housing sociale.

20 Settembre 2019
Servizio-civile-Humanitas-2019.jpg?fit=678%2C824&ssl=1

Sono sedici (quattordici alla sede di Via Bessi e due alla sede di Badia a Settimo in Via dell’Orto) i posti disponibili per svolgere il servizio civile nazionale all’Humanitas di Scandicci.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019.

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo: https://domandaonline.serviziocivile.it

Per informazioni: 055/73631 dal Lunedì al Venerdì dalle 7 alle 19 oppure scrivere a

contatti@humanitas-scandicci.it. Ulteriori informazioni sul sito internet al seguente indirizzo: https://www.humanitas-scandicci.it/2019/09/servizio-civile-nazionale-16-posti-disponibili-allhumanitas/

I requisiti per partecipare alla selezione: cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, ovvero di un paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età ( 28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena di reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

7 Agosto 2019
Avis-Scandicci.jpg?fit=450%2C220&ssl=1

Non staremo qui a ricordare l’importanza di un gesto tanto generoso quanto utile per la collettività quale è la donazione di sangue o di plasma.

Una scelta, a dirla tutta, molto vantaggiosa per il donatore anche da un punto di vista meramente pratico, in quanto ha l’opportunità di essere tenuto sotto controllo medico, gratuitamente e con regolarità, grazie alle analisi che per ogni donazione vengono effettuate sul suo sangue.

Bene, a Scandicci la prossima data utile per donare – presso il centro AVIS in via Bessi, 2 – è domenica 25 agosto.

Prenotare la donazione è semplice, telefonando al numero 055.25.26.66, oppure mandando una mail all’indirizzo scandicci.comunale@avis.it

27 Luglio 2019
Case.png?fit=254%2C238&ssl=1

Da gennaio e fino al corrente mese di luglio sono stati sedici gli alloggi di Edilizia residenziale pubblica del Comune ristrutturati e assegnati a famiglie aventi diritto in base alla graduatoria Erp pubblicata a dicembre 2018.

Nei prossimi mesi, Casa spa provvederà poi a ristrutturare gli spazi comuni dei condomini Erp.

«Purtroppo va detto che l’ultimo provvedimento governativo attivo per i finanziamenti agli alloggi Erp è quello della legge 80 del 2014 – ha dichiarato l’assessore alla Casa del comune di Scandicci Andrea Anichini – mentre con il governo attuale non abbiamo alcuna forma di finanziamento alle case popolari: per questo motivo ad oggi otto alloggi risultano non assegnati, poiché in attesa di fondi da individuare per procedere alle ristrutturazioni».

Il Comune ha un patrimonio abitativo Erp di 704 alloggi, nei quali abitano complessivamente 1624 persone: 1393, ovvero l’85,78% del totale, sono italiani; 35, ovvero il 2,16%, sono cittadini di altri paesi comunitari, mentre i cittadini di paesi non comunitari sono 196, il 12,07%. 

20 Luglio 2019
Asilo.png?fit=340%2C226&ssl=1

Da ieri, venerdì 19 luglio e fino a lunedì 26 agosto, le famiglie con un figlio in lista d’attesa per i servizi all’infanzia comunali possono chiedere l’assegnazione di un “posto bambino” agevolato presso i servizi accreditati privati convenzionati con il Comune.

Per poter beneficiare dell’agevolazione occorre che il proprio Isee sia inferiore a 50mila euro e in caso di assegnazione del “posto bambino” si avrà una riduzione, al massimo di 400 euro mensili, della retta da versare al servizio privato. Tale riduzione deriva dalla differenza tra la tariffa mensile applicata dal servizio privato convenzionato e la tariffa applicata nel corrispondente servizio educativo comunale, al netto dei pasti.

La domanda dovrà essere inoltrata online collegandosi all’indirizzo http://www.comune.scandicci.fi.it/dirittoallostudio utilizzando le stesse credenziali utilizzate per l’iscrizione online al nido o spazio gioco.

L’assegnazione dei posti-bambino sarà effettuata fino ad esaurimento delle risorse regionali erogate al Comune e comporterà la cancellazione dalla lista di attesa ai servizi educativi comunali.

18 Luglio 2019
Disabile-scivolo.jpg?fit=716%2C728&ssl=1

Manca poco all’inizio dei lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche lungo  via Donizetti, da piazza Di Vittorio fino all’incrocio con via Rialdoli.

Gli interventi in cantiere permetteranno di realizzare un percorso completamente accessibile ai disabili che si muovono in carrozzina tra i quartieri di Casellina e Scandicci Centro: nel tratto compreso tra piazza Di Vittorio e l’incrocio con via Scarlatti saranno modificati alcuni attraversamenti pedonali, migliorando le pendenze sui marciapiedi antistanti le strisce e posando le piastrelle Loges per i non vedenti; nel tratto successivo saranno invece rimosse quattro barriere più complesse (per le quali sono previste modifiche alle pendenze dei marciapiedi), ad alcuni tratti della pista ciclabile e alla sede stradale. In più, l’attraversamento di via Donizetti in corrispondenza dello spartitraffico sarà rialzato al piano dei marciapiedi.

Tutti gli interventi sono stati concertati, fra gli altri, con l’associazione Spingi la Vita e con la Scuola nazionale cani guida per ciechi di Scandicci.


Chi siamo

Lo Studio Grafico Image dopo aver acquisito “IN SCANDICCI”, ha voluto dare la sua impronta rivoluzionando il giornale che si presenterà con una veste grafica completamente rivisitata, oltre a voler rinfrescare l’immagine e inserire maggiori contenuti all’interno del sito web coordinato. Inoltre sarà sviluppato su 16 pagine sempre in formato tabloid e suddiviso in categorie d’interesse riconoscibili dal colore che si abbinerà all’argomento trattato. I temi saranno numerosi e vari, chiaramente incentrati per la maggior parte sul territorio di Scandicci e dintorni.


CONTATTACI



Iscriviti alla Newsletter


© Copyright by Stampadaimage 2017. All rights reserved.