Categoria: Sport

19 Ottobre 2019
Logo-Savino-Del-Bene.png?fit=214%2C210&ssl=1

Passo falso della Savino Del Bene nella seconda gara di campionato.

Al PalaRialdoli si è appena conclusa la  sfida contro le piemontesi del Cuneo Granda col risultato di 1-3, frutto dei seguenti parziali: 15-25,  22-25,  25-13, 22-25.

Solo nel terzo set le ragazze di Mencarelli hanno trovato la condizione per provare a riprendere in mano le redini dell’incontro e tentare la rimonta, ma il quarto set ha decretato la sconfitta delle padrone di casa.

Serata da archiviare e iniziare a pensare alla trasferta di domenica prossima a Bergamo.

13 Ottobre 2019
Savino-13.10.19-1.jpg?fit=1200%2C900&ssl=1

Una vittoria combattuta fino all’ultimo, quella che ha segnato oggi, 13 ottobre, l’esordio in campionato della Savino a Cremona.

Coach Marco Mencarelli ha dichiarato: “Due grandi organici. Due grandi squadre, ancora non ben rodate, perchè ancora devono trovare i meccanismi in quasi tutte le situazioni. Ho visto equilibrio nelle cose positive e nelle cose negative. Viste le premesse non poteva che finire così e non potevano che essere set giocati al limite del punteggio. Sono contento perchè questa partita ci consegna una grande vittoria, importante per il morale. Sono inoltre molto soddisfatto perchè è stato un successo corale, una vittoria di gruppo che lascerà il segno nella costruzione dell’amalgama della squadra”.

Ecco come si è sviluppata la gara.

 La Èpiù Pomì Casalmaggiore prova il break con tre muri consecutivi, di cui due messi a referto da Mina Popovic (9-6). Sotto di tre punti Mencarelli chiama il time out e in uscita dal “tempo” Lubian e Sloetjes accorciano sul -1 (9-8). Scandicci non riesce a rientrare e Carcaces, di potenza, segna il 14-10 per Casalmaggiore. Un passo alla volta la Savino Del Bene ricuce lo svantaggio e con Sloetjes, Pietrini e Stevanovic, oltre che con qualche errore avversario, riesce a portarsi sul 15-14. Il pareggio sul 16-16 è frutto di un lungo linea di Milenkovic.

La gara si ferma nuovamente dopo il sorpasso di Scandicci, firmato da due punti consecutivi di Lubian che, in fast e a muro, costringe al time out Gaspari. Carcaces regala un nuovo vantaggio a Casalmaggiore con il colpo del 19-18, una Lubian ispirata impatta il match con il tocco del 19-19. Il finale di prima frazione è punto a punto. La Savino Del Bene arriva per prima a quota 24, con Pietrini e Sloetjes protagoniste, ma dopo un time out la Èpiù Pomì Casalmaggiore annulla il set point (24-24). Mencarelli manda in campo Lucia Bosetti per Pietrini e successivamente Stysiak al posto di Stevanovic. Il primo set lo porta a casa Scandicci con Milenkovic a segnare il 24-26.

Scandicci comincia forte nel secondo set e si porta sullo 0-4 prima che un lungo videocheck tolga il punto numero 4 alla squadra di Mencarelli. Carcaces ed una Savino Del bene troppo fallosa fanno sì che il punteggio si ribalti completamente fino al 6-4 per Casalmaggiore, così il tecnico di Scandicci è costretto a chiamare un time out. La Savino Del Bene scivola fino al -3 (8-5), ma non molla e arriva al pari sul 9-9 grazie ad una Lubian ispirata a muro ed a una Milenkovic attiva in ricezione e in attacco. Un nuovo allungo delle ragazze di Gaspari spinge il risultato di frazione sul 15-11. Sul 16-12 Mencarelli cambia Malinov con Carraro e Sloetjes con Stysiak. Il cambio frutta i risultati sperati: Casalmaggiore diventa meno precisa e Scandicci rientra in parità con il 17-17 firmato proprio da Stysiak. Le ragazze di Gaspari tornano a comandare il set con tre punti consecutivi (20-17), ma la Savino Del Bene ha i nervi saldi e con Sloetjes, brava a vincere un duello a rete, torna sul 20-19. Un solo punto di scarto che si ripropone anche sul 22-21, con la Savino Del Bene ha lavorare ottimamente a muro. Sul 23-21 Milenkovic lascia spazio a Lucia Bosetti, la capitana scandiccese però non può incidere su di un set che si chiude di lì a poco con il risultato di 25-22.

Dopo aver vinto il secondo set la Èpiù Pomì comincia bene anche il terzo (5-2). Scandicci reagisce con Stevanovic (6-4), mentre il muro di Sloetjes vale l’8-7. La prima parità del set arriva sul 10-10 in seguito ad un errore di misura di Carcaces. La stessa cubana sbaglia anche in occasione del sorpasso scandiccese (11-12). Il vantaggio della Savino Del Bene diventa di due punti grazie ad una fast di Lubian ed a una bordata di Sloetjes (13-15). Un nuova parità è dietro l’angolo e la firma Carcaces sul 15-15, dando il coraggio a Casalmaggiore per tornare a controllare il set di lì a poco (18-16). Sul 21-17 Mencarelli ferma di nuovo la gara, mentre sul 22-18 il tecnico umbro manda in campo Carraro e Stysiak per Malinov e Sloetjes. I cambi sortiscono ancora una volta effetti positivi e la Savino Del Bene con due punti consecutivi si porta sul 23-21, ma anche il terzo set è delle rosa di Casalmaggiore, con il muro di Caterina Bosetti che chiude la frazione sul 25-21.

Mencarelli modifica le sue scelte iniziali in avvio di quarto set, provando subito la carta Stysiak in sestetto. Sul 7-4 di Stufi l’allenatore della Savino Del Bene deve però chiamare un time out. Scandicci accorcia con i colpi di Stysiak e Milenkovic (8-7), mentre è la neo entrata Kakolewska, ex dell’incontro, a segnare il 9-9 a muro. La parità dura un battito di ciglia, dato che Casalmaggiore scappa fino al 14-11 sempre trascinata da Carcaces. La Savino Del Bene prova allora ad alternare ancora le sue alzatrici: è il momento di Carraro. Sul 15-15 il set torna in parità, ma Casalmaggiore continua a pungere con Caterina Bosetti (18-16). La risposta scandiccese arriva con l’inserimento in campo di Lucia Bosetti, ma soprattutto con il muro di Kakolewska (19-19). Dopo uno scambio infinito e caratterizzato da grandi difese, Stysiak subisce il muro del 21-19. Un errore in battuta di Caterina Bosetti ed un ace di Kakolewksa (22-21) restituiscono speranza ad un Scandicci che, con un attacco di Stysiak, pareggia il conto sul 22-22. Il finale di frazione è incandescente, Stevanovic segna il 23-23, le squadre arrivano a braccetto a quota 24, poi un errore per parte al servizio porta il punteggio sul 25-25. Carraro nel contrasto a rete fa 26-26 ed il match è in parità anche sul 27-27, sul 28-28, sul 29-29 e sul 30-30. Alla fine il set se lo prende la Savino Del Bene per 30-32, con Pietrini protagonista di un grande finale di quarta frazione.

La gara si decide dunque al tie break. Casalmaggiore parte forte (4-1), ma Pietrini blocca l’emorragia (4-2). Sul 5-2 Mencarelli manda di nuovo in campo Malinov e Sloetjes per Carraro e Stysiak, ad ergersi a protagonista è però Stufi che segna in fast il 6-3 e il 7-4. Con il 7-6 di Pietrini Scandicci torna comunque a contatto, ma al cambio campo in vantaggio c’è la Èpiù Pomì Casalmaggiore per 8-6. La Savino Del Bene riesce a pareggiare sull’8-8 e sempre grazie ai “tentacoli” di Kakolewska passa pure in vantaggio sull’8-9. Scivolata sotto per 8-10, Casalmaggiore torna in parità sul 10-10. Scandicci risponde subito con Pietrini, un gran muro di Stevanovic ed un ace di Kakolewska (10-13), a mettere la parola fine all’incontro è invece il punto del 12-15 di Stevanovic, che chiude il tie break e regala la vittoria da due punti alla Savino Del Bene.

13 Ottobre 2019
Savino-13.10.19.jpg?fit=1200%2C900&ssl=1

Il calore e l’affetto dimostrateli dalle più di seicento persone durante la presentazione, per la Savino Del Bene di coach Marco Mencarelli sono stati certamente un buon viatico per affrontare al meglio la stagione di Serie A1 2019-2020.

Ancora senza Samantha Bricio, impegnata al Norceca e che rientrerà la prossima settimana, la formazione capitanata da Lucia Bosetti è di scena oggi, domenica 13 ottobre alle 17, al PalaRadi di Cremona per sfidare la E’Più Pomì Casalmaggiore di Marco Gaspari.

“La E’più Pomì Casalmaggiore è una squadra che ha un margine di incognita, perché è una squadra che si è ricomposta recentemente, ritrovando da pochi giorni l’opposto e una centrale: queste sono giocatrici che non si sono viste in amichevole e per questo rappresentano un’incognita – ha dichiarato Marco Mencarelli -. Detto questo, Casalmaggiore è una squadra ostica che ha attaccanti che è necessario tenere d’occhio, perché possono cambiare le sorti della partita. Giochiamo in casa loro e questo ci ha spesso condizionato nell’inizio di match con una partenza più lenta. Un debutto, in trasferta, contro una squadra forte, dobbiamo essere in grado di fare una delle nostre migliori prestazioni, se ci riusciremo saremo estremamente competitivi.”

La èPiù Pomì Casalmaggiore, rinnovata rispetto all’ultima stagione, ha cambiato palleggiatore con l’inserimento di Ana Antonijevic che sarà opposta a Danielle Cuttino, al centro agiranno Stufi e Popovic con Carcaces e Bosetti in banda, Spirito è il libero.

La partita sarà trasmessa gratuitamente in Italia sulla piattaforma PMG Sport. Andando sul sito www.pmgsport.it si aprirà un player dove sarà possibile selezionare l’incontro. Altrimenti, si potrà andare sulla piattaforma LVFTV (www.lvftv.com) e accedere con le vecchie credenziali all’incontro. La partita sarà tramessa entrando nella sezione Sport anche su Repubblica.it e su Sport.it.

12 Ottobre 2019
Alessandro-Poli.jpg?fit=1200%2C675&ssl=1

Domani, domenica 13 ottobre, lo Scandicci torna al Turri per la 7ª giornata di Serie D.

L’avversario di turno è il Pomezia e gli abbonati della Fiorentina, come sempre, potranno entrare gratuitamente. E in effetti i Blues contano sulla spinta dei tifosi per continuare a volare in classifica.

“Sarà una partita difficile e importante, perché ci potrebbe permettere di rimanere nelle zone alte di classifica. La stiamo preparando bene, cerchiamo di conquistare tre punti che farebbero fare un altro salto in classifica. E ci darebbero ulteriore morale”, dice Alessandro Poli, centrocampista classe ’99.

Domenica scorsa sul campo del Flaminia lo Scandicci ha raccolto un punto: un pizzico di rammarico, per il rigore sbagliato e le tante occasioni create. “Sì, domenica meritavamo qualcosa in più: c’è stato un rigore sbagliato, poi abbiamo subito gol ma anche nell’ultima mezz’ora c’è stata una bella reazione, siamo riusciti a creare altre due o tre palle gol importanti. Rimane la bella prestazione, che ha consentito di tenere alto il morale”, continua Poli.

Poi il rendimento personale: “Sono contento anche dal punto di vista personale, il mio ruolo è la mezzala ma quest’anno ho fatto anche qualche metro più avanti. Cerco di fare tutti i ruoli che il mister chiede, l’importante è dare sempre tutto e dare il massimo per questa maglia. Gol? Sarebbe una bella soddisfazione segnare ancora, soprattutto per la squadra e per arrivare ai tre punti”.

11 Ottobre 2019
Maglie-viola.jpg?fit=929%2C644&ssl=1

Interessanti cimeli forniti dal Museo Fiorentina in occasione della Fiera.

Maglie indossate da Antognoni, Merlo e Chiarugi in annate dense di significato per la società viola. Ce le ha descritte Massimo Cervelli di Museo Fiorentina.

Video di Luca Campostrini

9 Ottobre 2019
Logo-Savino-Del-Bene.png?fit=214%2C210&ssl=1

Domani, giovedì 10 ottobre alle 19 nell’Auditorium Centro Rogers in piazza della Resistenza a Scandicci, si terrà la presentazione della squadra della Savino Del Bene Volley che dal 13 ottobre parteciperà alla stagione 2019/2020 di volley femminile serie A1.

Oltre alla squadra di A1, durante la serata sarà presentato anche il settore giovanile della società.

La partecipazione all’evento, che ha il patrocinio del Comune, è libera.

8 Ottobre 2019
Scandicci-calcio-prima-squadra-2019.jpg?fit=901%2C512&ssl=1

Sono state presentate ieri, lunedì 7 ottobre, nell’Auditorium di piazza della Resistenza a Scandicci, le squadre dello Scandicci 1908: quasi quattrocento atleti tra calcio e rugby hanno sfilato sul palco in una sala gremita di persone, compresi i ragazzi del centro “Allenamente”, che con lo Scandicci portano avanti il progetto ‘Diverso un calcio’ per far divertire e giocare ragazzi diversamente abili.

“La città di Scandicci e lo Scandicci vanno avanti insieme: grazie all’impegno di tante persone centinaia di ragazzi possono divertirsi”, hanno detto il sindaco Fallani e l’assessora allo Sport Ivana Palomba.

“Ringrazio genitori e volontari, sono la vera forza che si muove dietro al calcio e al rugby”, ha detto il presidente dello Scandicci Fabio Rorandelli. “Sento un’aria diversa in città, un bel movimento e tanto interesse, verso la prima squadra e non solo. Questa Onda Blues va cavalcata”, ha aggiunto riferendosi ai tanti tifosi che seguono da vicino lo Scandicci.

Presenti anche il nuovo direttore sportivo del settore giovanile Luca Palmerani, Alberto Di Chiara e tutti gli istruttori, allenatori e dirigenti che ogni settimana portano in campo le venti squadre societarie.

“Abbiamo scelto prima gli uomini e poi i giocatori, non ci aspettavamo una partenza così ma ci credevamo”, ha detto il ds della prima squadra Mirko Garaffoni in merito al buon inizio di stagione dello Scandicci di mister Davitti.

8 Ottobre 2019
24-ore-di-calcetto-2019.jpg?fit=1200%2C1600&ssl=1

Sabato 12 e domenica 13 ottobre alle 16, all’interno del palazzetto dello sport di Scandicci (via Rialdoli), si terrà la nona edizione della 24 ore di calcetto, che si concluderà alla stessa ora del giorno dopo.

Partecipano all’evento oltre 400 giocatori, che come gli anni precedenti si alternano nei diversi orari divisi nelle squadre dei Bianchi e dei Blu.

Anche quest’anno tutte le categorie saranno rappresentate: dai bambini alle donne, da ex calciatori professionisti a semplici amanti dello sport; il tutto al fine di raccogliere più fondi possibile da donare come tutti gli anni alla Sezione diversamente abili della Robur Scandicci (ad ogni partecipante alla 24 ore è richiesto un contributo minimo).

La 24 ore di calcetto ha il patrocinio del Comune di Scandicci, l’ingresso per gli spettatori è libero.

5 Ottobre 2019
Screenshot_2019-10-05-22-18-20-249_com.cyberlink.powerdirector.DRA140225_01.jpg?fit=1200%2C682&ssl=1

‍Alla fiera di Scandicci anche il Circolo Scherma Firenze.

In piazza della Resistenza esibizioni di atleti e mini lezioni per i più piccoli.

Video di Luca Campostrini

2 Ottobre 2019
Savino-2.10.19.jpg?fit=1200%2C800&ssl=1

In attesa dell’esordio in campionato del prossimo 13 ottobre a Cremona contro il Casalmaggiore e dopo la vittoria nel memoriale Iacone di sabato scorso, la formazione di Marco Mencarelli sfida nuovamente oggi, mercoledì 2 ottobre alle 16.30 al Palazzetto dello sport di Scandicci (ingresso gratuito) la Bartoccini Fortinfissi Perugia di Fabio Bovari.

La formazione umbra dovrebbe schierare in palleggio Demichelis opposta alla brasiliana Montibeller, al centro la coppia di ex Menghi-Casillo e in banda la Capitana Angeloni e la svedese Lazic.

La Savino Del Bene Scandicci, ancora priva di Milenkovic e Sloetjes, potrà contare su Martina Armini, schiacciatrice del Volleyrò Casal De’ Pazzi e della Nazionale PreYouth. L’ingresso alla sfida sarà gratuito.

Le parole di coach Marco Mencarelli: “Abbiamo bisogno di questi test match perché non siamo ad organico completo; ci servono per sfruttare il nostro tempo di allenamento e per ottimizzare il lavoro di gioco basato sul sei contro sei. Questa settimana è stata programmata con criterio e con Perugia abbiamo già visto quanto equilibrio ci può essere, dobbiamo sfruttarlo al meglio in modo che vengano fuori i nostri punti deboli, per lavorare al meglio nelle prossime due settimane”.


Chi siamo

Lo Studio Grafico Image dopo aver acquisito “IN SCANDICCI”, ha voluto dare la sua impronta rivoluzionando il giornale che si presenterà con una veste grafica completamente rivisitata, oltre a voler rinfrescare l’immagine e inserire maggiori contenuti all’interno del sito web coordinato. Inoltre sarà sviluppato su 16 pagine sempre in formato tabloid e suddiviso in categorie d’interesse riconoscibili dal colore che si abbinerà all’argomento trattato. I temi saranno numerosi e vari, chiaramente incentrati per la maggior parte sul territorio di Scandicci e dintorni.


CONTATTACI



Iscriviti alla Newsletter


© Copyright by Stampadaimage 2017. All rights reserved.