Chiusura Makarenko, oltre 600 partecipanti al “ponte umano”

20 Febbraio 20211min129
IMG_20210220_193303

Si è conclusa con un lungo applauso “Un ponte che unisce”,  l’iniziativa
organizzata dal Comitato #SalviamoLaMakarenko che questa mattina ha visto oltre 600
persone unirsi, allacciando mani e sciarpe colorate, nel rispetto delle norme anticovid, per collegare idealmente in una vera e propria catena umana lunga oltre 1 km le scuole Makarenko, Alpi e Girandola, al centro del piano di riorganizzazione del sistema scolastico ideato
dall’Amministrazione comunale di Scandicci.

Alle famiglie dei bambini che frequentano le scuole si sono uniti insegnanti, semplici cittadini, rappresentanti delle associazioni e “i sempre più numerosi sostenitori di un movimento nato spontaneamente per difendere la scuola pubblica – dichiara il comitato – e per ribadire ancora una volta che è giusto riformare, è giusto lavorare sulla formazione e sull’uniformare l’offerta, ma farlo rinunciando a un’eccellenza anziché metterla concretamente al servizio di un progetto che oggi non esiste nemmeno sulla carta è una scelta al ribasso”.


Iscriviti alla Newsletter