Cooperazione internazionale: Scandicci, Lastra a Signa e Città Metropolitana realizzano un centro giovanile a Ch’orat’an (Armenia)

17 Dicembre 20203min95
16-27-11-locarm1

La regione di Tavush è considerata una delle più povere dell’Armenia, caratterizzata da un sistema economico di tipo rurale fondato prevalentemente su agricoltura e pastorizia. La situazione è resa più problematica dal fatto che il villaggio si trova a soli 5 km dal confine con l’Azerbaigian, paese con il quale è tuttora aperto un conflitto territoriale.

Scandicci, Lastra a Signa e Città metropolitana si sono coordinate per realizzare un centro linguistico giovanile nel comune armeno di Choratan; il fine è migliorare le opportunità d’istruzione dei giovani del Centro oltre all’acquisizione di nuove abilità e competenze professionali”.

Con queste parole l’assessora alla Cooperazione internazionale del Comune di Scandicci Diye Ndiaye spiega gli obiettivi del Progetto Ch’orat’an, per la creazione di un centro linguistico giovanile nella comune Armeno.

Il progetto vede fra i partner anche il Centro giovanile oratorio Don Bosco dei Salesiani Scandicci, l’associazione La Melagrana APS (che dal 2014 intrattiene regolari rapporti con il Centro Mkhitar e con il Comune di Choratan), l’Istituto comprensivo Altiero Spinelli, l’Istituto comprensivo Lasta a Signa.

“Ringraziamo l’artista scultore armeno Mikayel Ohanjanyan per aver messo a disposizione del progetto la sua opera  “legami #6” del 2019, che è diventata l’immagine simbolo del nostro progetto”, conclude l’assessora Diye Ndiaye.

Tra le azioni fissate dal progetto di cooperazione la dotazione di una solida connessione a Internet di una aula già predisposta presso il Centro Mkitar di Choratan, l’acquisto di materiale didattico (banchi, libri, computer, tablet), la realizzazione di corsi d’informatica e formazione sull’utilizzo dei social network, il finanziamento di un corso di lingua inglese, la divulgazione del progetto attraverso incontri pubblici e manifestazione civiche.

Beneficiari diretti del progetto, al momento:130 studenti di età compresa tra i 6 e 17 anni, 8 insegnanti. Beneficiari indiretti: 350 famiglie del Comune di Cioratan (1150 abitanti), i ragazzi dell’Oratorio Salesiano “Don Bosco” di Scandicci, gli alunni delle scuole medie di Scandicci (Istituto Altiero Spinelli) e Lastra Signa (Istituto Comprensivo Lastra a Signa).


Iscriviti alla Newsletter