CURIOSITA’ DI SCANDICCI – Lo strano caso del conte Galli-Tassi

19 Aprile 20211min200
Conte galli tassi villa i lami

Siamo nel XIX secolo e la famiglia Galli-Tassi sta vivendo un periodo di impoverimento: il conte, che abita a villa “I Lami”, si veste da straccione, ha la barba incolta e tutta Firenze lo prende in giro; a Vienna viene scambiato per il suo cocchiere!
Nei salotti della nobiltà locale non si parla d’altro che del suo aspetto e della sua scelta di vita: si sposta su una carrozza arrugginita trainata da due vecchi cavalli, non si comporta da gentiluomo, è burbero e scapolo. Anche la sua famiglia è preoccupata per lui e decide di rivolgersi al granduca.
Ma un giorno il nobile sbalordì tutti: arrivò la festa del Corpus Domini e lui – baffi incipriati e una veste degna di un re – raggiunse Firenze con una carrozza nuova di zecca trainata da superbi cavalli bianchi…
Ne parliamo con lo storico dell’arte medioevale Leonardo Colicigno Tarquini.

Di Luca Campostrini


Iscriviti alla Newsletter