Domani anche Scandicci sul tavolo della ministra De Micheli

17 Giugno 20202min576
Eugenio_Giani

Domani, giovedì 18 giugno, il presidente del consiglio regionale (nonché candidato del centrosinistra al ruolo di “governatore” alle elezioni di settembre) Eugenio Giani incontrerà a Roma la ministra alle infrastrutture Paola De Micheli per parlare anche di due opere pubbliche di grande interesse per Scandicci: lo svincolo dell’autostrada A1 e il pronto soccorso di Torregalli.

«È un punto da risolvere necessariamente, quello del nuovo svincolo autostradale che alleggerisca la pressione del traffico sulla FI-Pi-Li – ha detto Giani -. La ministra De Micheli è molto attiva e molto sensibile verso la  Toscana e sono convinto che anche su questo tema potrà darci una mano».

A Scandicci ormai da tempo si parla di questo intervento sulla viabilità, un progetto a carico di Autostrade per l’Italia che però per essere attuato deve avere il benestare del ministero competente. Che adesso, dopo la gestione Toninelli, è appunto guidato da De Micheli.

In estrema sintesi, una volta realizzato, lo svincolo (qui l’evento di presentazione di un anno e mezzo fa) dovrebbe abbattere del 50% il traffico di mezzi che entrano in autostrada, permettendo alla FI-Pi-Li di respirare e agli automobilisti di vivere meglio.

 


Iscriviti alla Newsletter