Fiera di Scandicci, iniziati i lavori

22 Agosto 20203min
Fiera Scandicci

Manca un mesetto all’inizio della Fiera di Scandicci 2020 – prevista dal 23 settembre all’11 ottobre – e i lavori per l’allestimento delle strutture sono già iniziati, come documenta con una foto sui social Nadia P. del gruppo Fb “Sei di Scandicci se…” e che ripubblichiamo.

L’immagine, dalla prospettiva di via Pantin, ben rappresenta gli “scheletri” dei costruendi capannoni che si apprestano a ospitare un’edizione dello storico evento oltremodo controversa, a causa dei diversi punti di vista fra chi ritiene che a causa della pandemia la fiera non avrebbe dovuto essere fatta e coloro che invece la accolgono con favore perché, almeno, dicono, potrà ridare un minimo di impulso all’economia locale.

Chi esprime timore per possibili risvolti negativi di un evento come la fiera, che comunque la si voglia vedere richiama un bel numero di persone, lo fa perché ritiene che il virus abbia ancora – purtroppo – molto da dire; e a ben vedere, già in questi giorni, si vede che la curva dei contagi in Italia sta salendo di gran carriera, perlopiù in conseguenza dei rientri dalle vacanze.

In tale ottica si collocano le modalità da seguire per chi rientra in Italia dopo aver soggiornato all’estero e che anche il sindaco Fallani ha ricordato ai propri concittadini. Chi rientra da Malta, Croazia, Grecia e Spagna deve fare il tampone obbligatorio entro le 48 ore successive al rientro chiamando il n. verde della Regione 800.556060 oppure registrandosi tramite il modulo on-line all’indirizzo: https://www.prevenzionecollettiva.toscana.it/…/segnalazione… Una volta fatto il tampone dovranno rimanere a casa, finché gli verrà comunicato il risultato al massimo in 48 ore. I positivi vengono richiamati dal Servizio di Igiene Pubblica per l’indagine epidemiologica e messi in isolamento domiciliare. I negativi vengono avvertiti telefonicamente e possono uscire.
Chi torna da Romania, Albania, Bulgaria e altri paesi dell’est è obbligato a sottoporsi a sorveglianza sanitaria e all’isolamento per un periodo di 14 giorni: all’aeroporto o alla fermata del pullman riceverà le indicazioni di mettersi in quarantena e registrarsi sul sito https://www.prevenzionecollettiva.toscana.it/welcome/ e dopo 14 giorni potrà uscire.

 


Iscriviti alla Newsletter


© Copyright by Stampadaimage 2017. All rights reserved.

Mi piace:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: