Humanitas di Scandicci: bara cade in strada dal furgone diretto alle cappelle del commiato

8 Dicembre 20192min1873
Bara in strada

Inutile sottolineare quanto incresciosa sia stata, per l’Humanitas di Scandicci, la situazione verificatasi lo scorso venerdì pomeriggio 6 dicembre.

Come riporta La Nazione, in una via dell’Isolotto è successo che si è aperto all’improvviso il portellone posteriore di un furgone delle onoranze funebri dell’Humanitas in marcia ed è fuoriuscita una bara, che in modo per niente delicato si è adagiata sull’asfalto senza, comunque, rompersi. Una bara contenente il corpo di una persona da trasferire alle cappelle del commiato di Careggi.

L’inconsueto episodio – non si sa esattamente se causato dalla rottura di qualche pezzo o da una leggerezza nel fissare il feretro – è stato peraltro immortalato in video con lo smartphone da un passante che lo ha tempestivamente diffuso sui social.

Il più alto in grado della Fondazione Pas, della quale fa parte Humanitas, Mario Pacinotti, ha dichiarato: «A nome mio e della Fondazione Pas voglio scusarmi per questo incidente. Ho già presentato le nostre più sentite scuse anche alla famiglia dello scomparso. Un fatto increscioso che ci addolora e ci rammarica non poco. Da sempre attenzione e sensibilità a tematiche difficili come il lutto e il dolore della perdita rappresentano un punto di impegno nei nostri servizi. Evidentemente questa volta qualcosa non ha funzionato. Ed è successo quello che mai avremmo voluto accadesse».


Iscriviti alla Newsletter