I NOSTRI ANGELI CUSTODI: CROCE ROSSA – “Progetto melanoma”: visite gratuite in Croce Rossa

7 Settembre 20213min151
PROGETTO MELANOMA

Croce Rossa di Scandicci ospita di nuovo la Fondazione ANT, due giorni di prevenzione oncologica gratuita destinati ai cittadini e alle cittadine del Comune di Scandicci

Dopo la prima giornata di Progetto Mammella di luglio, riprende a pieno ritmo il programma di prevenzione oncologica gratuita di Fondazione ANT per i cittadini e le cittadine di Scandicci.

A settembre si terranno le prime giornate di Progetto melanoma, con visite specializzate con l’ausilio della dermatoscopia per il controllo dei nei e la diagnosi tempestiva di lesioni sospette e/o neoplastiche.

Le giornate, riservate ai cittadini di Scandicci, saranno 16 e 17 settembre e le visite si terranno presso gli ambulatori della Croce Rossa Italiana, in Via Vivaldi 2 a Scandicci. Per accedere alle visite è obbligatoria la prenotazione telefonica, chiamando il n. 3490693571 soltanto da 8 a 14 settembre e solo la mattina dalle 9,30 alle 13, escluso weekend e fino ad esaurimento posti.

I progetti di prevenzione di ANT hanno un valore in più quest’anno, perché riportano l’attenzione sulla prevenzione oncologica, gravemente trascurata nei mesi dell’emergenza Covid-19. Una recente indagine dell’Osservatorio Nazionale Screening   ha certificato che nel 2020 sono stati 4 milioni gli inviti in meno relativi agli screening oncologici e 2,5 milioni i mancati esami effettuati. Test venuti meno che si sono tradotti in un ritardo di 5 mesi nell’effettuazione degli screening. Numeri importanti che purtroppo significano diagnosi più tardive.

Il comitato della Croce Rossa di Scandicci prosegue così nei nuovi ambulatori di Via Vivaldi l’attività di prevenzione che già negli anni passati ha sempre svolto nelle piazze pubbliche del territorio, grazie all’attività dei volontari del comitato e con il sostegno di medici qualificati.

Fondazione ANT è un ospedale senza muri che ogni giorno cura gratuitamente a domicilio 3.000 malati di tumore in 11 regioni italiane, tra cui la Toscana. Con il suo fondatore, l’oncologo Franco Pannuti, ANT è stata tra i pionieri dell’assistenza sanitaria domiciliare in Italia e anche in questi mesi è sempre stata in prima fila, non in corsia ma nelle case delle persone. In Toscana, dove è operativa dal 1997, ANT oggi può contare su un’équipe sanitaria composta da 8 medici, 1 nutrizionista, 4 psicologhe e 7 infermieri che si prendono cura ogni giorno di oltre 300 pazienti nell’area di Firenze-Prato-Pistoia e Massa-Carrara-Versilia.

“Siamo orgogliosi di poter mettere a disposizione la nuova sede della Croce Rossa alla Fondazione ANT, auspicando l’inizio di un percorso collaborativo che possa durare nel tempo”, queste le parole del Presidente del Comitato di Croce Rossa Italiana di Scandicci.


Iscriviti alla Newsletter