Il mistero delle valigie contenenti resti umani in un terreno tra Firenze e Scandicci

15 Dicembre 20202min636
foto valigie resti

Lo scorso 9 dicembre un agricoltore all’interno del proprio campo rinviene una valigia contenente resti umani saponificati.

Partono le indagini e successivamente viene trovata una seconda valigia sempre contenente resti riconducibili alla stessa persona. Il lunedì successivo gli investigatori trovano una terza valigia, stavolta con i resti di una donna.

Dagli esami autoptici l’uomo risulta ucciso con un taglio alla gola e la donna con colpi alla testa e al volto. Sul braccio dell’uomo appare un tatuaggio raffigurante un’ancora con il nome di una città albanese.

Da lì gli inquirenti cominciano a seguire la pista albanese e dalle prime indagini risalgono a una coppia di coniugi scomparsa da Scandicci nel novembre 2015…

Maggiori dettagli e l’approfondimento di Andrea Gamannossi cliccando qui

Ricerche dei Carabinieri Cinofili e gli uomini del Reparto Investigazione Scientifiche della eventuale quarta valigia vicino al carcere di Sollicciano e la superstrada Firenze Pisa Livorno 15 Dicembre 2020 Firenze
ANSA/CLAUDIO GIOVANNINIANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

Iscriviti alla Newsletter