Il sindaco Fallani comunica le nuove disposizioni contro il Covid-19

9 Marzo 20204min4476
Sandro Fallani

Nuova comunicazione alla cittadinanza del sindaco Fallani, che stamani ha firmato un’ordinanza in merito all’accesso agli uffici comunali, ai mercati e altro; gli uffici saranno fruibili solo su appuntamento e, dice il sindaco, “bisogna chiedersi se è davvero utile o meno recarsi in Comune”. L’ordinanza sancisce fra l’altro la chiusura al pubblico dello sportello Immigrati.

Per quanto concerne i banchi ai mercati rionali, da domani martedì 10 marzo saranno aperti solo quelli che vendono prodotti alimentari; sono quindi sospese le concessioni per le altre tipologie di merce; i banchi avranno una diversa disposizione per garantire maggior spazio tra parcheggi e il rispetto delle nuove norme riguardanti le distanze tra persone (almeno un metro) e gli obblighi in materia di igiene e di sanificazione.

“La priorità è aiutare le persone fragili e gli operatori sanitari, che ringrazio, così come i dipendenti pubblici, per come si stanno prodigando – ha proseguito Fallani – e l’appello è di stare a casa”. Il sindaco ha ricordato l’obbligo, da ieri, per chi arriva da una “zona rossa”, di restare in isolamento domestico, senza avere contatti.

“Noi ce la possiamo fare – ha concluso – e ce la dobbiamo fare, a superare questo momento”.

Ecco nel dettaglio le nuove disposizioni per l’accesso alle strutture del municipio.

Il Punto Comune riduce l’accesso ai cittadini e apre al pubblico il martedì mattina dalle 9 alle 13 e il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 18: restano attivi dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18,30 e il sabato dalle 8 alle 12,45 i servizi telefonici ai numeri 055055, 0557591.711/712/713 ed email puntocomune@comune.scandicci.fi.it , tramite i quali i cittadini possono richiedere informazioni o servizi tra cui la prenotazione di atti o certificati.

Tra le altre disposizioni, il portierato del piano terra viene riservato esclusivamente alle persone con disabilità o difficoltà a salire le scale, che hanno necessità di raggiungere gli ascensori; per questa funzione il piano terra sarà aperto in contemporanea con il Punto Comune, mentre negli altri orari chi ha necessità potrà accedere suonando il campanello all’entrata.

Per la quasi totalità dei servizi comunali, compresi quelli della Fabbrica dei Saperi in piazza Matteotti, è disposta la sospensione dei ricevimenti del pubblico (fatti salvi i casi indifferibili, su appuntamento) e il mantenimento dello standard dei servizi tramite contatti telefonici ed email: per quanto riguarda l’ufficio Tributi (per il quale l’accesso ordinario è in ogni caso telefonico) la chiusura al pubblico sarà sospesa in caso di specifiche scadenze tributarie, mentre per gli uffici del settore Sociale l’accesso sarà limitato ad attività non prorogabili. Per contattare i servizi del Comune di Scandicci è possibile chiamare il centralino metropolitano 055055.

Questi i recapiti dei diversi servizi comunali:

Ufficio Ambiente e Verde: 0557591247, ambiente.verde@comune.scandicci.fi.it

Ufficio Tributi: 0557591224, ufficiotributi@comune.scandicci.fi.it

Ufficio Urbanistica: 0557591.202/363, c.rettori@comune.scandicci.fi.it , p.difidio@comune.scandicci.fi.it

Ufficio Casa: 055.7591203, uffcasa@comune.scandicci.fi.it

Servizi sociali: recapito telefonico dell’assistente sociale di riferimento (così come indicato anche della Società della Salute viene privilegiato il contatto telefonico); per un primo colloquio 055055 o 0557591541 il martedì in orario 8,30-13 e 14,15-17, il giovedì dalle 14,15 alle 17.

Sportello unico attività produttive Suap e Ufficio commercio: 0557591212, sportuni@comune.scandicci.fi.it

Ufficio Edilizia: 0557591.391/383/389/356, uffedil@comune.scandicci.fi.it

Fabbrica dei Saperi: 0557591.554/561/559/549/566, uffistruzione@comune.scandicci.fi.it


Iscriviti alla Newsletter