In piazza Resistenza a Scandicci nuovi alberi al posto degli aceri seccati

9 Marzo 20211min124
Liquidambar-styraciflua

Sono iniziate oggi, martedì 9 marzo in piazza Resistenza a Scandicci, le sostituzioni di sei piante di acero, che fin dalla prima messa a dimora avevano accusato gravi problemi di attecchimento.

Nella piazza cuore della città vengono messe a dimora due liquidambar styraciflua (nella foto un esempio), due lioredendron tulipifera e due quercus robur.

Nel corso dell’intervento, nel passaggio tra la rimozione delle piante senza vita e la messa a dimora delle nuove specie, il lavoro degli addetti del Comune ha riguardato anche l’esame del terreno per scongiurare possibili cause d’impedimento alla regolare crescita e al ciclo di vita delle nuove piante. La scelta delle specie arboree è stata fatta a partire dai principi della biodiversità, con particolare attenzione alla cromaticità delle foglie: i nuovi alberi garantiscono infatti una gamma di colori differenziati che mutano al variare delle stagioni, rosso fuoco per i liquidambar, giallo per i lioredendron, verde per i quercus.

 


Iscriviti alla Newsletter