La riorganizzazione di piazza Vittorio Veneto a Badia a Settimo

12 Novembre 20212min263
Piazza Vittorio Veneto Settimo

La giunta comunale di Scandicci ha approvato il progetto definitivo per una nuova strada dietro il centro civico Ofelia Mangini (nella foto), ovvero la ex scuola elementare di Badia a Settimo.

Sarà così collegata piazza Vittorio Veneto con via della Nave, ma vedranno la luce anche un nuovo parcheggio pubblico, un nuovo marciapiede, un nuovo tratto di pista ciclabile e, per una fase successiva, l’allestimento di un’area a verde. Costo complessivo, 355mila euro.

Tali interventi daranno ovviamente nuova centralità al centro civico Ofelia Mangini, che ospita le sedi del Museo di Paleontologia e Scienze della Terra del Gamps e della pro loco della Piana di Settimo.

“L’intervento fissato dal progetto è particolarmente importante anche perché la strada, la pista ciclabile e i marciapiedi che andremo a realizzare creeranno un nuovo collegamento tra il nucleo storico e via della Nave – dice il vicesindaco e assessore alle Opere pubbliche Andrea Giorgi – il cui utilizzo aumenterà considerevolmente tra poche settimane quando sarà inaugurata la passerella sull’Arno che unirà Badia a San Donnino, alla sua stazione e ai percorsi per ciclisti e pedoni verso le Cascine o verso i Renai”.


Iscriviti alla Newsletter