Legalità, anche quest’anno Scandicci si tinge di “arancio”

12 Febbraio 20212min101
Arance legalità

Febbraio è di norma un mese piuttosto importante per Scandicci, in quanto si svolge l’appuntamento di un intero fine-settimana con le iniziative per la legalità coronate dalla mezza maratona.

Come già anticipato qualche giorno fa con questa notizia, il prestigioso evento sportivo della mezza maratona non avrà luogo, ma la campagna per la legalità non mancherà. «Non potendo questa volta organizzare la mezza maratona e altre iniziative impedite dalle normative anticontagio – ha spiegato l’assessora Diye Ndiaye – abbiamo intensificato l’attività nelle scuole».

Come di consueto (siamo ormai alla decima edizione di Vitamine per la Scuola), le famiglie con figli che frequentano le scuole di Scandicci hanno potuto prenotare – per poi acquistare – le arance seguendo le istruzioni comunicate dagli istituti comprensivi; le arance saranno consegnate presso ciascun istituto comprensivo venerdì 19 febbraio dalle 17 alle 19 e sabato 20 febbraio dalle 9 alle 13. La cittadinanza può invece acquistare le arance di persona – e ritirare quelle prenotate – sabato 20 febbraio dalle 09.00 alle 13.00 presso la Ginger Zone in piazza Togliatti a Scandicci.

Le arance, del tipo Tarocco e Moro, provengono come gli scorsi anni dalla Cooperativa Beppe Montana Libera Terra che gestisce circa 90 ettari di terreni agricoli provenienti da confische nei comuni di Lentini (appartenuti al clan Nardo), Belpasso e Ramacca (appartenuti al clan Riela). Il metodo di coltivazione è biologico e le produzioni sono tutte artigianali.

Le confezioni sono disponibili in: retina da 3 kg (due retine da 1,5 kg) al prezzo di 5,50 euro, di cui 1,40 euro devoluti alla scuola; cassetta da 7 kg al prezzo di 12 euro, di cui 3 euro devoluti alla scuola.


Iscriviti alla Newsletter