Mostro di Firenze, Rosanna De Nuccio chiede la verità

19 Settembre 20202min925
Giovanni_Foggi_e_Carmela_De_Nuccio

Il prossimo 1° ottobre si terrà l’ennesima udienza della storia infinita dei delitti del “mostro di Firenze”.

Tema portante sarà la possibilità di aggiungere elementi utili a capire che ruolo potrebbero aver avuto nella macabra saga di omicidi i due ultimi indagati, ossia il legionario di Prato Giampiero Vigilanti e il medico Francesco Caccamo.

A Mosciano di Scandicci, ricordiamolo, il 6 giugno 1981fu perpetrato uno dei più efferati delitti, che ebbe come vittime Carmela De Nuccio e Giovanni Foggi (nella foto)  E, come riporta La Nazione, proprio la sorella della De Nuccio, Rosanna, ha dichiarato recentemente di volere che la verità sugli omicidi debba essere perseguita anche in quanto “atto dovuto nei confronti di quei poveri ragazzi uccisi”.

E la verità – anche per la famiglia De Nuccio – non è ritenuta andare nella direzione di Pacciani & compagni di merende, tanto che negli anni ’90 non si costituì contro il contadino di Mercatale e i suoi “sodali”, perché poco convinta di quella lettura dei fatti.

Ma adesso, per la prima volta, i De Nuccio entrano come parte offesa in un procedimento sul mostro.


Iscriviti alla Newsletter