NAGO premiato per il brano “Non lo accetto” al concorso nazionale per la sicurezza stradale

20 Dicembre 20203min332
2

Abbiamo già parlato (cliccare qui) di NAGO, musicista “latino – urbano” che vive a Scandicci fin da quando era ragazzino e che sta sempre più dimostrando il proprio talento, sia come compositore sia come autore.

E proprio per un suo struggente testo è stato premiato all’edizione 2020 del concorso nazionale Sicurezza stradale in musica organizzato da Anas – in collaborazione con Radio Italia – per sensibilizzare la popolazione sul delicato tema della sicurezza sulle strade e del senso di responsabilità che ognuno dovrebbe avere quando si mette alla guida.

NAGO, che si è classificato secondo assoluto alla fine di una selezione con tantissimi concorrenti, ha partecipato col brano “Non lo accetto” (qui il brano da ascoltare) e (qui il video) che oltre alla coinvolgente musica si distingue appunto, come dicevamo, per un testo di grande efficacia.

Che presenta strofe come questa “ero in corsa di notte, era tutto perfetto, mi sentivo un eroe, non avevo l’idea che una strada non era una pista, ero un pazzo alcolista“; come questa “no, non accetto per niente, non accetto fenomeni eroi, che pilotano in strada una macchina o moto, sentendosi certi di non fare male a qualcuno; o ancora come questa “diventa tutto triste, diventa tutto un lutto, agli occhi di famiglie tristi che hanno perso tutto, figli, padri o madri, su una via di tante strade, su una via che ha ucciso vittime innocenti in troppe stragi, guida e basta“.

Parole oltremodo toccanti (qui il testo completo) che hanno convinto la giuria a premiare NAGO; finalisti e vincitori sono stati annunciati dalla cantautrice Levante, anche presidente della giuria del contest, che ha elogiato pubblicamente NAGO.

Al musicista vanno anche i complimenti della nostra testata!


Iscriviti alla Newsletter