Niccolò Ciatti, stasera la messa alla chiesa di Casellina

12 Agosto 20202min
Niccolò Ciatti 26.3.19

Alle 21 di oggi, mercoledì 12 agosto, presso la chiesa di Casellina si svolgerà una messa in ricordo di Niccolò Ciatti, il 22enne divenuto ormai, a Scandicci e ben oltre i confini della città della fiera, simbolo di quell’ingiustizia che quando vuole sa essere a dir poco spietata. Dopo la funzione religiosa si terrà un corteo che si concluderà in piazza Resistenza.

A questi appuntamenti presenzierà anche l’amministrazione comunale; il sindaco Fallani ha telefonato ieri “a Luigi (Ciatti, il padre di Niccolò, ndr), un babbo che da quel terribile giorno si è adoperato per mettere i giudici nella migliore condizione per giudicare i responsabili”, ha dichiarato.

Ma il punto è proprio che oggi sono tre anni esatti dall’omicidio di Niccolò – avvenuto in quella discoteca di Lloret de Mar in Spagna a causa dell’aggressione assassina e immotivata da parte di tre giovani ceceni – e la “giustizia” iberica non ha ancora fatto ciò che avrebbe dovuto. Non è neanche chiaro, ancora, quando si svolgerà il processo ai ceceni responsabili e corresponsabili (Bissoultanov e Magomadov come minimo) dell’assurda tragedia, forse in autunno… E intanto lo stesso Bissoultanov, quello che uccise concretamente Niccolò con un calcio sferrato proprio per ammazzare, ha già chiesto quattro volte di essere scarcerato (è detenuto in attesa di giudizio). Non sia mai che un sistema giudiziario come quello spagnolo, che in tre anni ha dimostrato chiaramente da quante e quali falle sia caratterizzato, trascini questa vicenda così per le lunghe da indurre alla fine qualche corte d’appello a rimettere in libertà l’assassino… Sarebbe come uccidere una seconda volta Niccolò.


Iscriviti alla Newsletter


© Copyright by Stampadaimage 2017. All rights reserved.

Mi piace:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: