Omicidio Ciatti: Bissoultanov resta in carcere

25 Settembre 20201min182
Niccolò Ciatti 2
Niccolò Ciatti 2

Rassoul Bissoultanov, il ceceno che col suo calcio alla testa condannò a morte Niccolò Ciatti il 12 agosto 2017 in una discoteca di Lloret de Mar, non potrà uscire dal carcere in cui è rinchiuso da più di tre anni.

La corte d’appello spagnola ha infatti rigettato la richiesta dei legali del lottatore di mma (mix di arti marziali) che puntavano a modificare il capo d’accusa per farlo diventare omicidio colposo, ovvero considerare la morte del 22enne scandiccese come evento non voluto.

Insomma, la corte di Girona è, per fortuna, determinata a procedere sulla strada dall’omicidio volontario, quindi con conseguenze penali più gravi per i responsabili; fra i quali anche Mosvar Magomadov, che “collaborò” con Bissoultanov nel massacro di Niccolò.


Iscriviti alla Newsletter