Operazione Mato Grosso, domenica 19 a Scandicci il Concerto di Natale dell’Orchestra Florentia

16 Dicembre 20212min432
Varie locandina

Il Teatro Aurora di Scandicci ospiterà domenica prossima 19 dicembre alle 17 l’evento di beneficenza – il “Concerto di Natale” – a favore delle missioni dell’Operazione Mato Grosso in America Latina. Dopo la pausa forzata dello scorso anno tornano così le consuete manifestazioni di beneficenza organizzate dai volontari toscani dell’Operazione Mato Grosso per raccogliere fondi da destinare alle oltre 100 missioni del movimento fondato a Chacas, in Perù, nel 1967, dal sacerdote salesiano Padre Ugo De Censi.

“Sarà un pomeriggio di gran bella musica”, spiegano i promotori, grazie alla disponibilità dell’Orchestra Florentia – diretta dal M° Valentino Alfredo Zangàra – che eseguirà brani di Tchaikovsky, con la solista Amelia Sharp al violoncello, nonché musiche di Gabriele Santarelli, giovane contrabbassista e compositore di Bagno a Ripoli.

L’ingresso al concerto – che sarà presentato da Raffaele Palumbo – è ad offerta libera e l’intero ricavato sarà devoluto ai progetti educativi, sociali, sanitari e di assistenza all’infanzia e agli anziani, portati avanti dalle centinaia di volontari italiani nelle poverissime e remote zone ai piedi della Cordigliera Bianca. Una realtà che anche il sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, ha conosciuto in prima persona qualche anno fa e per questo mostra sempre una particolare sensibilità per le iniziative e i progetti dell’OMG.

Per le prenotazioni è attivo il numero WhatsApp: 347/43.61.862. Chi non potesse partecipare di persona ma volesse comunque aiutare questa ONLUS può contribuire effettuando una donazione a: Associazione DON BOSCO 3A – Conto Corrente Postale n°11908480 o bonifico bancario IBAN: IT 46 O 02008 13202 0000277292 con la causale: Per la vita e le opere della missione di Chacas, in Perù.

L’evento è patrocinato dal Comune di Scandicci, dalla Regione Toscana, dalla Città Metropolitana di Firenze, dal Consolato Generale del Perù a Firenze, dal Comando Regionale Toscano della Guardia di Finanza e sostenuto da numerosi enti ed aziende pubbliche e private.

 


Iscriviti alla Newsletter