Scandicci, inaugurata una panchina arcobaleno contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere

17 Maggio 20212min109
Panchina Skim omofobia

Il comune di Scandicci ha inaugurato oggi, lunedì 17 maggio – in occasione della 17ª Giornata internazionale contro omofobia, lesbofobia, transfobia e bifobia – una panchina arcobaleno dipinta dall’artista Skim (nella foto) contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

L’opera si trova in via 78° Reggimento Lupi di Toscana e all’evento (nella foto di copertina) erano presenti il vicesindaco Andrea Giorgi, la presidente del Consiglio Comunale Loretta Lazzeri, le assessore della Regione Toscana e del comune di Scandicci alle Pari opportunità Alessandra Nardini e Diye Ndiaye, la presidente della Commissione Pari opportunità Ilaria Capano, l’assessora all’Arredo urbano Barbara Lombardini e le consigliere e i consiglieri comunali Daniela Bonechi, Elda Brunetti Andreuccetti, Dario Giulivo, Tommaso Francioli, il consigliere regionale Fausto Merlotti.

A promuovere le panchine arcobaleno nei comuni italiani è la Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni anti discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere Re.A.Dy, alla quale Scandicci ha aderito lo scorso gennaio.

La Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia, è finalizzata a promuovere e coordinare eventi di sensibilizzazione e prevenzione per contrastare le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere in tutte le forme e in tutti i paesi del mondo.


Iscriviti alla Newsletter