Scuola: a Scandicci anche nuova segnaletica anticontagio

31 Agosto 20204min
Strisce alla Fermi

Fra due settimane inizia la scuola e a Scandicci, per adeguarsi alle esigenze della gestione del contagio da Covid, è stato deciso di allestire una nuova segnaletica stradale intorno agli edifici scolastici per garantire il rientro con il distanziamento sociale.

Come ha anticipato su Fb il sindaco Fallani, alla scuola Fermi, per esempio, sono state concepite strisce blu (nella foto) per segnare i percorsi di ingresso e di uscita dalla struttura.

Questa iniziativa va ad integrarsi alle altre di cui già si è parlato nei giorni scorsi, come i nuovi banchi con una sola postazione per garantire le distanze tra gli alunni, i distributori di gel disinfettante in ogni classe, gli armadietti personali per non lasciare zaini a terra e nuove aule con pareti temporanee negli spazi comuni per garantire superfici adeguate al distanziamento tra gli studenti.

Ma tornando allo specifico dei nuovi banchi per il distanziamento – tema che ha “tenuto banco”, scusate il gioco di parole, a livello nazionale in quest’ultimo periodo – ecco di seguito le richieste avanzate dalle dirigenze scolastiche di Scandicci al ministero. Per le primarie Pertini e Campana sono stati richiesti rispettivamente 195 e 175 banchi, 360 per le media Spinelli, 420 banchi e altrettante sedie per la Marconi, 75 sedie per la media Fermi, 25 banchi e altrettante sedie per la Rodari e 30 sedie e 36 banchi per la XXV Aprile.

Il Comune ha inoltre acquistato nuovi armadietti per gli zaini, con chiusura per le medie e aperti per le primarie.

E sono poi molti gli interventi di varia natura, a fianco di quelli anticontagio, che interessano le scuole della città: alla Pertini di San Giusto quattro nuove aule con pareti temporanee nello spazio motricità, al primo piano e al piano terra; segnati i percorsi a terra, così come alla primaria Campana dove c’è anche un nuovo campanello per la materna. Alla Gabbrielli sono state posizionate strisce antiscivolo sulla scala interna nel percorso lato parcheggio; alla Pettini sono stati riorganizzati gli accessi per evitare assembramenti.

E ancora: per la primaria Marconi, realizzato un collegamento col giardino pubblico per il nuovo ingresso. Alla materna Calvino un nuovo varco con cancello su via Boito e un vialetto d’accesso con mattonelle per l’inverno; per la materna Montalcini le riparazioni del cordolo e della pavimentazione del giardino sul retro, così come del linoleum nel salone. Alle materne Marciola e Rinaldi la nuova connessione wi-fi, alla Sturiale la riparazione di pavimenti e infiltrazioni, alla Turziani la ristrutturazione del giardino. Alle scuole d’infanzia Mirò, Verdi e Alpi la suddivisione dei giardini con zone per sezioni. Alla media Spinelli l’abbattimento di una parete in cartongesso per allargare un’aula, l’installazione di un’inferriata di sicurezza a una finestra e la riparazione delle infiltrazioni della copertura. Riparazioni varie di infiltrazioni, finestre e recinzioni per la media Rodari. Alla media Fermi il collegamento elettrico per la nuova lim (lavagna interattiva multimediale) e i nuovi percorsi interni ed esterni. Ad anno scolastico iniziato si svolgeranno lavori anche alla primaria XXV aprile: due nuovi bagni per disabili e la riparazione della copertura dei servizi, delle finestre del piano terra e del primo piano.

Gli interventi sono stati realizzati grazie anche ai finanziamenti del Miur tramite bando a cui la Giunta ha partecipato.


Iscriviti alla Newsletter


© Copyright by Stampadaimage 2017. All rights reserved.

Mi piace:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: