Torregalli, chiuso il reparto Covid dell’ospedale

8 Giugno 20211min90
cyberuly@yahoo.it

Rimarrà da ora in poi – questo è naturalmente l’auspicio – solo un ricordo, il reparto Covid che per lunghi, lunghissimi mesi, è stato ospitato all’ospedale San Giovanni di Dio a Torregalli. Ieri pomeriggio, lunedì 7 giugno, è stato infatti “tirato giù il bandone” di quella realtà ospedaliera di cui tutti avremmo fatto volentieri a meno.

Da oggi, i pazienti che si presentano al Dea (Pronto soccorso) del San Giovanni di Dio positivi al Covid saranno trasferiti al Santissima Annunziata di Ponte a Niccheri (unico nosocomio dell’area fiorentina che mantiene un reparto Covid) qualora le condizioni respiratorie e cliniche in generale richiedano un ricovero in regime di elevata attenzione terapeutica; in caso diverso i pazienti saranno mantenuti in bolla per il trasferimento, all’indomani o quando le condizioni lo consentiranno, presso strutture per casi meno gravi.

“Credo – ha dichiarato il direttore dell’ospedale San Giovanni di Dio, Simone Naldini, rivolgendosi a medici e operatori sanitari – che oltre ai valori intrinseci di ognuno di voi, il valore aggiunto per la risposta che l’ospedale ha fornito sia la grande unità d’intenti, il forte senso d’appartenenza e la grande collaborazione reciproca”.

 


Iscriviti alla Newsletter