Viabilità, novità per Ponte a Greve e Le Bagnese

14 Ottobre 20212min471
Ponte all'Indiano

Nodo viario di Ponte a Greve, la gara e l’assegnazione dei lavori si faranno entro dicembre. Per il primo lotto dell’intervento di adeguamento della viabilità nell’area del Viadotto dell’Indiano, via Baccio da Montelupo e Ponte a Greve la giunta comunale di Firenze ha infatti approvato il progetto definitivo della prima fase del complessivo intervento che riguarda in particolare il miglioramento funzionale e della sicurezza stradale dello svincolo meridionale del Viadotto dell’Indiano (nella foto).

Il progetto (spesa prevista 1.600.000 euro) si caratterizza per la realizzazione di una rotatoria in via Baccio da Montelupo all’incrocio con il raccordo con il Viadotto dell’Indiano che andrà a sostituire l’attuale intersezione con isole spartitraffico, con benefici sulla circolazione.
Inoltre è previsto l’allargamento della sezione stradale dello svincolo con il Viadotto dell’Indiano nel tratto compreso tra la rampa in discesa proveniente da Pisa/Livorno della Strada di Grande Comunicazione Fi-Pi-Li e la rampa in sottopasso con inversione a U per il raccordo con il parcheggio del Lotto 0: in tale maniera i veicoli diretti verso Peretola non risentiranno più di quelli in coda verso la zona di Ponte a Greve.

“Il prossimo obiettivo è lo sblocco del nodo delle Bagnese – dice l’assessore alla Mobilità del Comune di Scandicci Yuna Kashi Zadeh – l’impegno a velocizzare le procedure per la nuova rotonda all’incrocio tra via delle Bagnese, via Poccianti e via Torregalli condiviso proprio questa settimana in un incontro al Comune di Firenze”.


Iscriviti alla Newsletter