Sisma nel Mugello: anche Scandicci impegnata negli aiuti

10 Dicembre 20191min1178
protezionecivilemugello2

Per portare aiuto alla popolazione del Mugello, che sta patendo i disagi dati dal terremoto di ieri, lunedì 9 dicembre, anche Scandicci si mobilita: Polizia municipale e le associazioni di volontariato di Protezione civile Humanitas, Racchetta e Croce Rossa sono infatti impegnate da alcune ore.

“L’Humanitas è presente con una cucina da campo e con altre attività di logistica e anche i volontari delle nostre sezioni di Racchetta e Croce Rossa sono impegnati h24 per far fronte alle diverse necessità delle popolazioni e delle autorità – ha spiegato l’assessore alla Protezione civile e alla Polizia municipale Andrea Anichini -. Siamo inoltre presenti fin dalle primissime ore dell’emergenza a Barberino di Mugello con pattuglie delle nostra Polizia municipale, che operano in stretta collaborazione con il comando locale in servizi di sorveglianza nella zona rossa, dove si trovano gli edifici dichiarati inagibili; la nostra presenza, finalizzata anche a scongiurare qualsiasi episodio di sciacallaggio, è già garantita anche per la prossima notte”.


Iscriviti alla Newsletter