Scandiccese arrestato per pedofilia

19 Giugno 20201min21883
polizia-postale

Un 47enne di Scandicci è accusato di pedofilia.

Come riferisce La Nazione, nei suoi dispositivi la polizia postale ha trovato fotografie di ragazzi sotto la doccia; non era difficile per l’indagato rubare immagini intime di giovanissimi negli spogliatoi, dal momento che fra le sue attività è stato anche accompagnatore nonché allenatore di categorie giovanili di calciatori.

Nelle immagini si vedono adolescenti nudi che si lavano dopo la partita o l’allenamento, sebbene lo scandiccese abbia tagliato dalle foto il volto delle sue “vittime”.

La polizia postale ha trovato una “nuvola” (raccolta di file memorizzati non nei dispositivi dell’utente, bensì in un server a cui si accede tramite password) con 269 video e 350 immagini a carattere pedopornografico.

Per questo è stato arrestato ed è ora ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida davanti al giudice. Le accuse sono presto riassunte: detenzione, divulgazione e produzione di materiale pedopornografico.

 


Iscriviti alla Newsletter