“Taglieggiava” la sorella, arrestato a Scandicci un uomo di 54 anni

18 Settembre 20201min374
Carabinieri

Non era la prima volta che vessava psicologicamente la sorella con minacciose e ingiustificate richieste di denaro, avanzate peraltro con modalità aggressive.

Ma mercoledì sera, 16 settembre, la consueta scena nell’appartamento di Scandicci ha preso una piega diversa e come riporta Ok!Firenze il responsabile – un uomo di 54 anni – è stato colto sul fatto dai carabinieri del NORM (Nucleo Operativo e Radiomobile) della Compagnia di Scandicci, che lo hanno così arrestato e confinato nell’apposita camera di sicurezza in via Vivaldi.

Le accuse a suo carico sono ovviamente di tentata estorsione, ma anche di resistenza a pubblico ufficiale, poiché una volta vistosi di fronte gli uomini dell’Arma non ha trovato di meglio da fare se non il tentare di allontanarli. E non con i guanti bianchi…

Per l’uomo, italiano, è scattato fra l’altro l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.


Iscriviti alla Newsletter