VIDEO – Una serata dedicata allo svincolo dell’A1 di Scandicci

27 Febbraio 20193min2425
Progetto A1

Si è tenuta ieri, martedì 26 febbraio alle 21, nell’auditorium del Centro Rogers a Scandicci, la serata di presentazione del progetto di “prefattibilità” dello svincolo autostradale.

Per Autostrade sono intervenuti gli ingegneri Mauro Bergamo e Furio Crociani, mentre per le Amministrazioni hanno parlato il sindaco Sandro Fallani, l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli e l’assessore del comune di Firenze Stefano Giorgetti.

Il direttore de La Nazione Francesco Carrassi ha intervistato Ceccarelli e ha dato un contributo di approfondimento a tutto l’evento, che è stato condotto da Francesco Selvi.

Il nuovo svincolo – dice Autostrade – dovrebbe togliere l’80% dell’attuale congestione nel tratto strategico paralizzato dalla compresenza di A1 e Fi-Pi-Li.

Se non ci saranno imprevisti, fra un anno dovrebbe arrivare l’autorizzazione dal ministero di Toninelli per passare alla fase del progetto esecutivo (per adesso siamo ancora a un progetto di “prefattibilità”) e nei successivi nove mesi l’opera, apportate tutte le modifiche e i correttivi del caso, dovrebbe essere compiuta.

Il punto è che i 5 mln necessari sono già pronti, ma siamo in Italia, dove i tempi per dare il via libera a un’opera neanche tanto particolare sono lunghissimi, se paragonati a tanti paesi in cui in pochi mesi si decide e si fanno le cose.

Sandro Fallani ha accoratamente lanciato un appello affinché – appunto! – chi di dovere si sbrighi a “evadere le carte”, perché questo svincolo avrebbe ricadute pesantemente positive per la collettività: dalla Savino Del Bene Trasporti, ha detto, che potrebbe così rispettare i tempi per far arrivare le merci al porto di Livorno, fino alla maestra d’asilo, che avrebbe il lavoro assicurato in quanto le aziende – se sul territorio si trovano bene – “comprano” posti al nido per i figli dei dipendenti. Insomma, dal grande al piccolo, i benefici sarebbero a cascata.

A margine della serata, l’assessore di Firenze Giorgetti ha anticipato che è ormai in vista lo sfondamento di Stradone dell’Ospedale per fluidificare il traffico a San Giusto.

Abbiamo intervistato il vicesindaco di Scandicci Andrea Giorgi, che ha espresso il proprio punto di vista sulla questione dello svincolo dell’A1.

di Luca Campostrini

 


Iscriviti alla Newsletter